ENAC



Servizi e informazioni

torna alla navigazione interna

  • Home
  • Bandi di gara
  • Affidamento della concessione di gestione totale dell'aeroporto di Rimini

Contenuto della pagina

Affidamento della concessione di gestione totale dell'aeroporto di Rimini

2 luglio 2014 - Si informa che il nuovo Responsabile Unico del Procedimento è il Dott. Vincenzo Chiaula (tel. 06 44596584 / 520), con decorrenza 2 luglio 2014. Il contatto email di riferimento rimane gestione.apt@enac.gov.it.


Si rende disponibile la documentazione relativa al bando del 2014 per l'affidamento della concessione di gestione totale dell'aeroporto di Rimini:

Termine per il ricevimento delle offerte: 14/07/2014

Precisazioni

  1. Con riferimento al punto III.1.1) cauzioni e garanzie richieste: si rinvia al 6.1.1. lettera f) e al 9 del Disciplinare.
    LEGGASI
    Con riferimento al punto III.1.1) cauzioni e garanzie richieste: si rinvia al 6.1.1. lettera f) e al 8 del Disciplinare.

  2. Con riferimento al punto IV2.1) Criteri di aggiudicazione: ove scritto "...si rinvia ai punti 5.1, 5.2, 5.3, 5.3, 5.4, 5.5 del Disciplinare di gara."
    LEGGASI
    "...si rinvia ai punti 5.1, 5.2, 5.3, 5.3, 5.4, 5.5 e al punto 6.1.3 del Disciplinare di gara."

  3. Con riferimento al punto V.1) Informazioni complementari: si rinvia al 2.2, 2.4, 6, 10 e 11 del Disciplinare.
    LEGGASI
    Con riferimento al punto V.1) Informazioni complementari: si rinvia al 2.2, 2.4, 6, 9 e 10 del Disciplinare.

  4. Con riferimento alla pag. 6 del Disciplinare, al punto 6) modalità di presentazione delle offerte, ove scritto “…entro e non oltre le 13.00 del giorno 14/6/2014”
    LEGGASI
    “…entro e non oltre le 13.00 del giorno 14/72014”

Chiarimenti e informazioni

In attuazione di quanto previsto al punto 9 del Disciplinare di Gara per l'affidamento della concessione di gestione totale dell'aeroporto di Rimini, si pubblicano i chiarimenti e le informazioni rilasciate dal Responsabile Unico del Procedimento ai quesiti inoltrati dai concorrenti e ritenuti di interesse generale.

Quesiti relativi al Bando e al Disciplinare di gara.

  1. Quesito: si chiedono chiarimenti in merito al valore delle garanzie da produrre in relazione al valore del canone concessorio annuale di cui al punto 6.1 1 lettera f) del Disciplinare.
    Risposta: In merito al valore della cauzione definitiva si rappresenta che, come previsto nel punto 2.2 del Disciplinare di gara, il canone concessorio, calcolato annualmente con riferimento al WLU quale risultante dall’annuario statistico pubblicato sul sito istituzionale dell’Enac, viene determinato applicando la formula iportata nell’allegato tecnico al Decreto interdirigenziale 30 giugno 2003 Finanze – Trasporti. Ai fini di n’agevole quantificazione della cauzione definitiva, si comunica che il canone provvisorio 2014 è pari a € 66.204,24.
  2. Quesito: si fa riferimento alla possibilità di offrire un compenso per le opere eseguite dal precedente gestore aeroportuale. Si chiedono chiarimenti in merito ai tempi per la corresponsione dell’importo nonché alle modalità con specifico riferimento ad ipotesi diverse dal versamento per cassa.
    Risposta: La società aggiudicataria, una volta ottenuto il decreto interministeriale di affidamento della .concessione deve, entro 30 giorni, corrispondere alla precedente società di gestione il compenso indicato nella propria Relazione E punto 6.1.3. Nel caso in cui l'aggiudicatario non ottenga la certificazione come gestore aeroportuale, o non corrisponda il compenso entro il termine indicato, l'aggiudicazione definitiva sarà revocata ed incamerata la cauzione provvisoria.
    Poiché è in corso una procedura fallimentare, il pagamento dovrà avvenire per cassa al fine di meglio soddisfare le esigenze sottese alla procedura fallimentare medesima.
  3. Quesito (data pubblicazione 8 luglio 2014): con riferimento alla previsione del punto 2.1. del Disciplinare di gara che prevede che: “Sono esclusi dalle aree, dagli immobili e dagli impianti dati in concessione le aree e infrastrutture oggetto dell’atto di affidamento sottoscritto  tra il Ministro delle Infrastruture e Trasporti  del Governo italiano e il Segretario industria Artigianato Commercio Trasporti e Rucerca della Repubblica di San Marino in data 16 settembre 2013” si chiede di sapere quali aree siano ancora iscritte al Demanio Difesa, nonché i tempi previsti per il trasferimento e gli eventuali aggiornamenti intervenuti successivamente alla sottoscrizione dell’atto di affidamento.
    Risposta: Per una piena comprensione dello  stato dell’attuazione dell’atto di affidamento intervenuto tra il Governo italiano e la Repubblica di San Marino si riporta la planimetria di parte del sedime aeroportuale dell’aeroporto di Rimini, rappresentante le aree già nella sostanziale disponibilità della Repubblica Sammarinese e previa riprotezione di manufatti presenti nell'area stessa, quelle ancora iscritte al Demanio Difesa, nonché quelle consegnate ad ENAC e da questi date in concessione ad AERADRIA nel 2010.

    Non sono intervenuti aggiornamenti o sviluppi a tale situazione a far data dal 16 settembre scorso.

  Go to the English version of the page


Pagina aggiornata al 14 luglio 2014

vai a inizio pagina