ENAC



Servizi e informazioni

torna alla navigazione interna


Contenuto della pagina

BARI - Aeroporti di Puglia

 Il progetto ENAC "Autismo - In viaggio attraverso l'aeroporto", ideato per facilitare il viaggio aereo alle persone autistiche, si inserisce nell'ambito delle molteplici attività dell'Ente legate, per mandato istituzionale, alla tutela dei diritti dei passeggeri e delle persone con disabilità.

A partire dal 23 novembre 2015, il progetto ENAC "Autismo - In viaggio attraverso l'aeroporto" è stato avviato, attraverso una sperimentazione pilota, sull'aeroporto di Bari con il contributo della Società di Gestione Aeroporti di Puglia.

L'iniziativa sarà poi estesa a tutte le principali realtà aeroportuali tramite ASSAEROPORTI (Associazione Italiana Gestori Aeroporti).

L'ENAC è tra le prime autorità per l'aviazione civile in Europa ad avviare un progetto specificamente a favore delle persone autistiche.

L'obiettivo principale è quello di fornire alcune semplici raccomandazioni rivolte agli accompagnatori per aiutare bambini e adulti autistici ad accettare serenamente il loro viaggio, permettendo loro, attraverso un iter individuato dall'ENAC in coordinamento con le società di gestione, di poter visitare anticipatamente la realtà aeroportuale.

Per la realizzazione del progetto, l'ENAC ha coinvolto anche le associazioni di settore e, in particolare, in ambito nazionale la Fondazione Italiana per l'Autismo Onlus e la Federazione Fantasia Onlus, mentre in ambito locale l'Associazione Bambini Autistici Aba Onlus.

Il progetto, nel dettaglio, è così articolato: Brochure informativa "Autismo - In viaggio attraverso l'aeroporto"

dedicata a chi dovrà organizzare il viaggio e accompagnare la persona autistica. La brochure è stata realizzata in formato cartaceo ed è disponibile già da oggi nella versione online sui siti dell'ENAC, di Assaeroporti e di Aeroporti di Puglia. La brochure rappresenta un modello a cui faranno riferimento gli altri gestori che successivamente aderiranno all'iniziativa.

Visita dell'aeroporto nei giorni prima del viaggio

Per le persone che ne faranno richiesta contattando la società di gestione, sarà possibile, qualche giorno prima del viaggio, programmare per gli accompagnatori e per le persone autistiche una visita in aeroporto, con il supporto di personale dedicato, al fine di acquisire confidenza con l'ambiente e sperimentare le vari fasi della permanenza nello scalo.

Storia sociale

Con le linee guida dell'ENAC e con il coinvolgimento delle Associazioni di settore, le società di gestione potranno realizzare una sezione dedicata sul loro sito web con una comunicazione diretta ai soggetti autistici individuata nella cosiddetta "Storia sociale" (breve e semplice descrizione per aiutare la persona autistica a comprendere una particolare situazione, suggerendo i comportamenti da adottare e fornendo supporti visivi e acustici dell'esperienza che andrà a vivere), che racconti attraverso testi, immagini e contributi sonori, in modo facile e diretto, tutti i vari momenti che si susseguono quando si intraprende un viaggio aereo: dall'arrivo in aeroporto, alla registrazione ai banchi check-in, ai controlli di sicurezza, alla Sala Amica, all'area commerciale, per passare alle porte d'imbarco attraverso l'utilizzo di tunnel o finger o interpista, fino all'aeroporto di arrivo. La "Storia sociale" verrà personalizzata dalla singola società di gestione secondo la propria realtà specifica.

Pagine correlate

Comunicato stampa ENAC del 23 novembre 2015


Pagina aggiornata al 23 novembre 2015

vai a inizio pagina