ENAC



Servizi e informazioni

torna alla navigazione interna


Contenuto della pagina

LG 2017/003 - APT

Ed. 1 del 10 maggio 2017

Processo per la certificazione o conversione del certificato dell'aeroporto ai sensi del Regolamento (UE) n. 139/2014

Certificazione dell'aeroporto

L'art. 8 bis "Aeroporti" del Regolamento Basico n. 216/2008 stabilisce che gli aeroporti, i relativi equipaggiamenti e le operazioni aeroportuali devono soddisfare i requisiti essenziali di cui all'allegato V bis e, se applicabile, all'allegato V ter.

La conformità ai richiamati requisiti e alle correlate norme attuative (Regolamento (UE) n. 139/2014) è attestata da parte dell'ENAC, Autorità competente per la certificazione e la sorveglianza degli aeroporti e dei gestori, con il rilascio di un certificato di aeroporto.

Ciò premesso, qualora per uno specifico aeroporto trovi applicazione l'art. 4 "Principi fondamentali e applicabilità" del Regolamento (CE) n. 216/2008 (airports under EASA scope), ai fini del rilascio del Certificato di aeroporto, la Società di gestione aeroportuale interessata deve richiedere ad ENAC l'avvio del processo certificativo tramite specifica istanza indirizzata alla Direzione Operazioni competente per territorio; nel caso di scali a gestione diretta la stessa Competente Autorità avvia il processo certificativo.

Conversione del certificato di aeroporto

Come noto, l'art. 6 "Conversione dei certificati" del Regolamento (UE) n. 139/2014 prevede che i Certificati, rilasciati dall'Autorità Competente prima del 31 dicembre 2014 sulla base di normative nazionali, restino validi fino a quando non si proceda alla cosiddetta "Conversion" del Certificato e comunque entro il 31 dicembre 2017.

In particolare ENAC deve procedere con la Conversione di ciascun certificato già emesso, prendendo a riferimento, ai fini della dimostrazione di rispondenza, specifiche e requisiti della normativa comunitaria, applicabili all'aeroporto ed alla relativa Società di gestione, che risultino differenti da quelli nazionali in base ai quali è stato emesso il certificato in essere.


Certificazioni/Conversioni in corso

Le Linee Guida numero 2017/003-APT contengono elementi di dettaglio di tipo interpretativo e/o procedurale finalizzati a standardizzare sul territorio nazionale, ai sensi della nuova normativa comunitaria, i processi di certificazione/conversione degli aeroporti italiani.

Per quanto riguarda le istanze già presentate, sulla base delle quali sono stati avviati i processi di conversione/certificazione in corso, resta inteso che le indicazioni fornite dalla LG 003-APT sono da considerarsi utili prevalentemente ai fini dell'integrazione e del perfezionamento dei documenti prodotti a corredo della domanda per l'avvio della procedura in argomento.

Allegati

Pagina aggiornata al 31 maggio 2017

vai a inizio pagina