ENAC



Servizi e informazioni

torna alla navigazione interna

Torna alla navigazione interna


Contenuto della pagina

Sentenze

Vengono di seguito elencate le sentenze della Corte di Giustizia eruopea di interesse per l'Ente, in ordine cronologico dalla più recente.
  • 2017  

    • Sentenza della Corte (Ottava Sezione) dell'11 maggio 2017 - «Rinvio pregiudiziale - Trasporti Aerei - Regolamento (CE) 261/2004 - Articolo 5, paragrafo 1, lettera c) - Compensazione ed assistenza passeggeri in caso di cancellazione del volo - Esonero dall'obbligo di compensazione - Contratto di trasporto stipulato tramite un agente di viaggi online - Vettore aereo che ha informato in tempo utile l'agente di viaggi on-line - Vettore aereo che ha informato l'agente di viaggio di una modifica dell'orario del volo - Agente di viaggio che ha trasmesso detta informazione a un passeggero mediante posta elettronica dieci giorni prima del volo»
  • 2016  

    • Sentenza della Corte (Ottava Sezione) del 17 marzo 2016 - «Trasporti aerei - Regolamento (CE) n. 261/2004 - Articolo 7 - Compensazione dei passeggeri in caso di cancellazione o di ritardo di più di tre ore di un volo - Articolo 16 - Organismi nazionali responsabili dell'applicazione del regolamento - Competenza - Adozione di misure coercitive nei confronti del vettore aereo ai fini del versamento della compensazione dovuta ad un passeggero»
  • 2015

    • Sentenza della Corte (Nona Sezione) del 17 settembre 2015 - «Rinvio pregiudiziale – Trasporti aerei – Diritti dei passeggeri in caso di ritardo o di cancellazione di un volo – Regolamento (CE) n. 261/2004 – Articolo 5, paragrafo 3 – Negato imbarco e cancellazione di un volo – Ritardo prolungato di un volo – Compensazione pecuniaria e assistenza ai passeggeri – Circostanze eccezionali»
    • Sentenza della Corte (Nona Sezione) del 17 settembre 2015 - « Rinvio pregudiziale - Trasporti aerei - Diritti dei passeggeri in caso di ritardo o di cancellazione di un volo - Regolamento (CE) n.261/2004 - Articolo 5, paragrafo 3 - Negato imbarco e cancellazione di un volo - Ritardo prolungato di un volo - Compensazione pecuniaria e assistenza ai passeggeri - Circostanze eccezionali»
    • Decreto legislativo 6 agosto 2015, n.130 - Attuazione della direttiva 2013/11/UE sulla risoluzione alternativa delle controversie dei consumatori, che modifica il regolamento (CE) n.2006/2004 e la direttiva 2009/22/CE (direttiva sull'ADR per i consumatori) 
  • 2014

    • Ordinanza della Corte (Quinta Sezione) del 14 novembre 2014 «Rinvio pregiudiziale - Regolamento di procedura - Articolo 99 - Trasporto aereo - Regolamento (CE) n. 261/2004 - Ritardo prolungato di un volo - Diritto dei passeggeri ad una compensazione pecuniaria - Condizioni per l'esenzione del vettore aereo dal suo obbligo di versare una compensazione - Nozione di "circostanze eccezionali" - Aeromobile danneggiato da una scaletta mobile d'imbarco nel corso di un volo precedente»
    • Sentenza della Corte (Nona Sezione) del 4 settembre 2014 (Rinvio pregiudiziale - Trasporto aereo - Regolamento (CE) n. 261/2004 - Articoli 2, 5 e 7 - Diritto a compensazione pecuniaria in caso di ritardo prolungato di un volo - Durata del ritardo - Nozione di «orario di arrivo»)
  • 2013

    • Ordinanza della Corte (Nona Sezione) del 18 aprile 2013 (Articolo 99 del regolamento di procedura - Trasporto aereo - Regolamento (CE) n. 261/2004 - Diritto dei passeggeri a compensazione pecuniaria in caso di ritardo prolungato di un volo - Principio della separazione dei poteri nell'ambito dell'Unione)
    • Sentenza della Corte (Grande Sezione) 26 febbraio 2013 - «Rinvio pregiudiziale - Trasporto aereo - Regolamento (CE) n. 261/2004 - Articoli 6 e 7 - Volo con una o più coincidenze - Riscontro di un ritardo all'arrivo alla destinazione finale - Ritardo di durata pari o superiore a tre ore - Diritto dei passeggeri a compensazione pecuniaria»
    • Sentenza della Corte (Terza Sezione) 31 gennaio 2013 - «Trasporto aereo - Regolamento (CE) n. 261/2004 - Nozione di "circostanze eccezionali" - Obbligo di prestare assistenza ai passeggeri in caso di cancellazione di un volo per "circostanze eccezionali" - Eruzione vulcanica all'origine della chiusura dello spazio aereo - Eruzione del vulcano islandese Eyjafjallajökull»
  • 2012

    • Sentenza della Corte (Terza Sezione) 4 ottobre 2012 «Trasporti aerei - Regolamento (CE) n. 261/2004 - Compensazione pecuniaria dei passeggeri in caso di negato imbarco - Nozione di "negato imbarco" - Esclusione della qualificazione di "negato imbarco" - Cancellazione di un volo a causa di uno sciopero nell'aeroporto di partenza - Riorganizzazione dei voli successivi al volo cancellato - Diritto alla compensazione pecuniaria dei passeggeri di tali voli»
    • Sentenza della Corte (Terza Sezione) 4 ottobre 2012 «Trasporti aerei - Regolamento (CE) n. 261/2004 - Compensazione pecuniaria dei passeggeri in caso di negato imbarco - Nozione di "negato imbarco" - Annullamento da parte del vettore della carta di imbarco di un passeggero in ragione del presunto ritardo di un volo precedente registrato in concomitanza col volo interessato ed operato dal medesimo vettore»
    • Sentenza della Corte (Terza Sezione) 22 novembre 2012 causa C‑410/11 «Trasporti aerei - Convenzione di Montreal - Articolo 22, paragrafo 2 - Responsabilità dei vettori in materia di bagagli - Limitazioni di responsabilità in caso di distruzione, perdita, deterioramento o ritardo dei bagagli - Bagaglio comune a diversi passeggeri - Registrazione da parte solo di uno di essi»
    • Sentenza della Corte (Terza Sezione) 22 novembre 2012 causa C‑139/11 «Trasporti aerei - Compensazione ed assistenza ai passeggeri - Negato imbarco, cancellazione del volo o ritardo prolungato - Termine di ricorso»
    • Sentenza della Corte (Grande Sezione) 23 ottobre 2012 «Trasporto aereo - Regolamento (CE) n. 261/2004 - Articoli 5 7 - Convenzione di Montreal - Articoli 19 e 29 - Diritto a compensazione pecuniaria in caso di ritardo del volo - Compatibilità»   
  • 2011

    • Sentenza della Corte (Terza Sezione) 13 ottobre 2011 "Interpretazione degli artt. 2, lett. l), e 12 del regolamento (CE) del Parlamento europeo e del Consiglio 11 febbraio 2004, n. 261, che istituisce regole comuni in materia di compensazione ed assistenza ai pas seggeri in caso di negato imbarco, di cancellazione del volo o di ritardo prolungato e che abroga il regolamento (CEE) n. 295/91 (GU L 46, pag. 1)"
    • Sentenza della Corte (Terza Sezione) 13 ottobre 2011 «Rinvio pregiudiziale - Trasporto aereo - Regolamento (CE) n. 261/2004 - Art. 2, lett. l) - Compensazione pecuniaria per i passeggeri in caso di cancellazione del volo - Nozione di "cancellazione del volo" - Art. 12 - Nozione di "risarcimento supplementare" - Compensazione pecuniaria ai sensi della normativa nazionale»
    • Sentenza della Corte (Terza Sezione) 12 maggio 2011 «Trasporto aereo - Regolamento (CE) n. 261/2004 - Art. 5, n. 3 - Compensazione pecuniaria dei passeggeri in caso di annullamento del volo - Esonero dall'obbligo di compensazione pecuniaria in caso di circostanze eccezionali - Attuazione, da parte del vettore aereo, di tutte le misure del caso per ovviare a circostanze eccezionali - Pianificazione di risorse, in tempo utile, al fine di poter garantire il volo dopo che sono venute meno siffatte circostanze»  
  • 2010

    • Sentenza della Corte (Terza Sezione) 6 maggio 2010 «Trasporti aerei - Convenzione di Montreal - Responsabilità dei vettori in materia di bagagli consegnati - Art. 22, n. 2 - Limitazioni di responsabilità in caso di distruzione, perdita, deterioramento o ritardo di bagagli - Nozione di "danno" - Danni materiali e morali»
  • 2009

  • 2008

  • 2006

    • Sentenza della Corte (Grande Sezione) 10 gennaio 2006 «Trasporto aereo - Regolamento (CE) n. 261/2004 - Artt. 5, 6 e 7 - Compensazione ed assistenza dei passeggeri in caso di negato imbarco e cancellazione del volo o ritardo prolungato - Validità - Interpretazione dell'art. 234 CE»


Pagina aggiornata al 10 gennaio 2018

vai a inizio pagina


Navigazione contestuale

Torna alla navigazione interna