ENAC



Servizi e informazioni

torna alla navigazione interna

Torna alla navigazione interna


Contenuto della pagina

Licenza di trasporto aereo

La licenza d'esercizio è un'abilitazione rilasciata a un'impresa che consente di effettuare a titolo oneroso un'attività di trasporto aereo di passeggeri e/o merci, secondo le modalità indicate nell'abilitazione stessa.

Le licenze di esercizio vengono rilasciate dalla Direzione Sviluppo Trasporto Aereo e Licenze dell'ENAC secondo quanto stabilito dal Codice della Navigazione, dal Regolamento (CE) n.1008/2008 e dalla Circolare EAL-016 (in fase di revisione).

Rilascio della licenza di esercizio per il trasporto aereo

Il Regolamento (CE) n.1008/2008 del 24 settembre 2008 (recante norme comuni per la prestazione di servizi aerei nella Comunità, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea del 31 ottobre 2008 e vigore dal 1° novembre 2008) stabilisce, tra l'altro, i requisiti per il rilascio e il mantenimento delle licenze di esercizio per il trasporto aereo ai vettori aerei comunitari.

L'art. 5 prevede che un'impresa di trasporto aereo cui viene rilasciata per la prima volta una licenza d'esercizio deve essere in grado di dimostrare:

  • di poter far fronte in qualsiasi momento ai suoi impegni effettivi e potenziali stabiliti in base a presupposti realistici per un periodo di 24 mesi a decorrere dall'inizio delle operazioni;
  • di poter far fronte ai costi fissi e operativi connessi con le operazioni secondo i suoi piani economici e determinati in base a presupposti realistici per un periodo di tre mesi dall'inizio delle operazioni senza tener conto delle entrate derivanti da dette operazioni.

Lo stesso art. 5 prevede che le imprese che intendano operare con aeromobili di peso massimo al decollo inferiore a 10 tonnellate (MTOW) ovvero con aeromobili con meno di 20 posti devono unicamente dimostrare che il capitale netto è pari ad almeno 100.000 euro.

L'impresa dovrà presentare alla Direzione Sviluppo Trasporto Aereo e Licenze una richiesta intesa ad ottenere il rilascio della licenza di trasporto aereo corredata dalla seguente documentazione:

  • certificato di iscrizione alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura - Ufficio Registro delle Imprese, con dicitura antimafia, di cui all'art. 9 del D.P.R. 252/1998 e dichiarazione, ai sensi dell'art. 46 del D.P.R. 445/2000, di non trovarsi in stato di liquidazione o di fallimento e di non avere presentato domanda di concordato;
  • copia conforme all'originale dell'atto costitutivo
  • copia conforme all'originale dello statuto rilasciata dalla C.C.I.A.A. - Ufficio Registro delle Imprese
  • estratto legale del libro soci
  • certificati di cittadinanza, residenza e del casellario giudiziale del rappresentante legale e dei componenti l'organo amministrativo (o certificazioni sostitutive)

L'impresa richiedente deve presentare un piano economico per almeno i primi tre anni di attività in cui devono essere indicati in dettaglio anche i legami finanziari esistenti tra il richiedente e altre attività commerciali cui esso partecipi.

La decisione sulla richiesta deve essere presa al più tardi entro tre mesi dalla data in cui sono state fornite tutte le informazioni necessarie e deve essere comunicata al richiedente.

L'art. 6 del Regolamento stabilisce che il rilascio e la validità di una licenza di esercizio sono subordinati al possesso di un Certificato di Operatore Aereo in corso di validità. Il COA viene rilasciato dall'Enac ed attesta che l'operatore ha la capacità professionale e l'organizzazione necessarie ad assicurare l'esercizio dei suoi aeromobili in condizioni di sicurezza.

Normativa di riferimento

Documenti correlati


Pagina aggiornata al 21 ottobre 2016

vai a inizio pagina


Navigazione contestuale

Torna alla navigazione interna