ENAC



Servizi e informazioni

torna alla navigazione interna

  • Home
  • La Regolazione Economica

Torna alla navigazione interna


Contenuto della pagina

La Regolazione Economica

Nell'attuale scenario economico del trasporto aereo l'Enac ha il compito di favorire il processo di liberalizzazione e la corretta apertura alla concorrenza, svolgendo al contempo una precisa funzione di garante dell'equa competitività. La liberalizzazione del mercato è stata storicamente scandita da fasi che hanno seguito l'evoluzione del quadro giuridico ed operativo nazionale, europeo ed extracomunitario.

La sua concreta attuazione richiede una preventiva valutazione dei requisiti economico-finanziari delle compagnie aeree, la certezza di una copertura capillare del servizio su tutto il territorio italiano, la verifica della qualità che gli stessi offrono nell'ottica primaria della soddisfazione degli interessi dell'utenza. Condizioni essenziali per uno sviluppo armonico del settore sono parimenti la trasparenza delle azioni intraprese dall'Ente e, naturalmente, la garanzia di mantenimento dei più elevati standard di sicurezza.

Per il raggiungimento di tali obiettivi, l'Enac svolge un'indispensabile opera di monitoraggio del mercato, vigilando sulla solidità economica dei soggetti imprenditoriali interessati e sul valore del servizio fornito da ciascuno di loro.
L'attività dell'Ente è finalizzata:

  • alla stipula di accordi internazionali bilaterali e multilaterali per la regolamentazione e l'acquisizione dei diritti di traffico
  • alla istruttoria e stipula delle convenzioni per le gestioni totali degli aeroporti da parte di società di gestione
  • alla stipula dei contratti di programma pluriennali volti a definire, per il periodo di regolazione
    • obiettivi di produttività, di efficienza e di qualità per i servizi resi in esclusiva dalla concessionaria, prossimi a quelli che sarebbero garantiti da mercati concorrenziali
    • condizioni di equilibrio economico finanziario idonee a consentire alla concessionaria di far fronte, nel periodo di regolazione, oltre che agli obiettivi di cui sopra, agi ulteriori impegni legati alla realizzazione in autofinanziamento degli interventi di ammodernamento e sviluppo delle infrastrutture
  • alla vigilanza sui livelli di connessione ai costi relativi alla messa a disposizione dei beni e servizi disciplinati dal D.lgs 18/99
  • all'analisi delle contabilità analitiche certificate e presentate annualmente dai gestori aeroportuali
  • alla regolazione della normativa applicativa in materia di handling e alla standardizzazione dei processi relativi alla certificazione degli handlers
  • al rilascio e al monitoraggio delle licenze di trasporto aereo e di lavoro aereo
  • alla predisposizione degli atti di gara d'appalto europea per l'assegnazione degli oneri di servizio pubblico ed al monitoraggio della corretta applicazione delle previsioni normative riguardanti tali oneri
  • alla regolamentazione degli slot sugli aeroporti coordinati.

vai a inizio pagina

Torna alla navigazione interna