ENAC



Servizi e informazioni

torna alla navigazione interna

Torna alla navigazione interna


Contenuto della pagina

Competenza linguistica Operatore FIS

Il possesso di un'adeguata padronanza della lingua inglese è un requisito richiesto dalla normativa ICAO per l'esercizio delle funzioni di Operatore del Servizio Informazioni Volo. Analogamente la conoscenza dell'italiano tecnico aeronautico è un requisito nazionale per l'esercizio di tali funzioni.

Il Regolamento per la Licenza di Operatore del Servizio di Informazioni Volo (FIS) definisce la competenza linguistica (italiana e inglese), in analogia con l'A del 10 agosto 2011, come un livello minimo di padronanza del linguaggio aeronautico (relativo al controllo del traffico aereo) pari a 4, in una scala che va dal Livello zero al Livello sei. I 6 livelli di conoscenza sono descritti nella tabella allegata al Regolamento Comunitario e al Regolamento ENAC.

Il livello di competenza linguistica inglese viene assegnato a seguito del superamento di un test erogato, secondo le indicazioni ICAO e i requisiti del Regolamento CE 805/2011, da organismi a tale scopo riconosciuti da ENAC.

Anche il livello di competenza linguistica Italiana deve essere assegnato a seguito del superamento di un test erogato, secondo le indicazioni ICAO ed i requisiti del Regolamento CE 805/2011, da organizzazioni riconosciute da ENAC.

Attualmente non sono ancora disponibili test specifici utili a tale scopo, è possibile tuttavia, in linea con le indicazioni ICAO, attestare la competenza linguistica in italiano (ITL) anche attraverso l'applicazione di una delle procedure definite dall'ENAC nella lettera 121429/SRS del 25 ottobre 2013 - Licenze ATS - Specializzazione linguistica italiana (ITL).


Pagina aggiornata al 4 agosto 2014

vai a inizio pagina


Navigazione contestuale

Torna alla navigazione interna