ENAC



Servizi e informazioni

torna alla navigazione interna

Torna alla navigazione interna


Contenuto della pagina

Paracadutisti

A seguito della riorganizzazione dell'Ente avvenuta dal 1° marzo 201​6, la Direzione di riferimento sulle licenze del personale di volo è la Direzione Regolazione Personale e Operazioni Vol​o. Al suo interno la specifica tematica (Personale di Volo, Reg. (UE) n. 1178/2011 e ss.mm.) è trattata presso la Funzione Organizzativa Personale di Volo ​contattabile all'email​ ​personale.volo@enac.gov.it​   

La licenza di paracadutista consente al titolare di:

  • esercitare lancio da aeromobili (velivoli o elicotteri)
  • partecipare a manifestazioni sportive, anche a carattere pubblico, praticando specifiche tecniche di lancio, per le quali abbia acquisito la specifica abilità.

I lanci paracadutistici possono esser effettuati negli spazi aerei autorizzati, ma in nessun caso nelle nubi o in condizioni di non visibilità dell'area di atterraggio. Sono definiti ordinari i lanci che non rientrano nella categoria dei lanci speciali che comprendono: lanci tandem, lanci agonistici, lanci di pubblico spettacolo, lanci notturni, lanci ad alta quota, lanci con atterraggio intenzionale in acqua o a meno di 500 m. da specchi d'acqua pericolosi.

Lo svolgimento dell'attività deve esser accompagnata da copertura assicurativa dei rischi di responsabilità civile verso terzi e verso il passeggero trasportato con il paracadute biposto (tandem).

Per esser ammessi agli accertamenti di idoneità per il conseguimento della licenza di paracadutista, il candidato deve:

  • aver effettuato presso una scuola di paracadutismo autorizzata dall'Enac la prevista attività teorica e aver superato uno specifico corso di addestramento pratico
  • aver completato con esito positivo il previsto accertamento teorico pratico
  • essere in possesso del certificato di idoneità psico-fisica di seconda classe, prima dell'inizio dell'attività di lancio.

L'allievo che intende conseguire la licenza prima di esser ammesso all'esame deve aver effettuato:

  • 50 lanci con paracadute planante, di cui almeno 15 negli ultimi 12 mesi
  • 20 minuti complessivi di caduta libera
  • la simulazione di sgancio imbracatura sospesa
  • l'addestramento integrativo sull'utilizzo delle vele

Il rilascio della licenza di paracadutista è subordinato al compimento del sedicesimo anno di età.

La validità della licenza è di cinque anni; allo scadere del termine, il documento viene rinnovato a seguito dello svolgimento dell'attività minima periodica che garantisce continuità dell'esercizio delle capacità necessaria al loro mantenimento.

L'attività periodica consiste in:

  • almeno 15 lanci negli ultimi 12 mesi di cui almeno un lancio negli ultimi tre mesi
  • almeno 10 minuti di caduta libera ogni dodici mesi

Sulla licenza deve essere presente un visto di controllo periodico, rilasciato da una scuola di paracadutismo autorizzata, attestante (così come riportato dal libretto dei lanci) che nei dodici mesi precedenti è stata effettuata la attività minima.

Se il paracadutista è carente rispetto a queste prescrizioni può effettuare attività presso una scuola autorizzata per la ripresa ed il controllo delle proprie capacità.

Il paracadutista può, nel corso della propria attività e a partire dal 18° anno di età, essere addestrato alle seguenti particolari attività e tecniche di lancio, che richiedono abilità specifica, esperienza e addestramento periodico:

  • Certificazione Speciale di Direttore di Lancio: la Certificazione Speciale di Direttore di Lancio (CS DL) abilita il titolare a svolgere le funzioni di coordinamento a bordo dell'aeromobile per le procedure di lancio dei paracadutisti equipaggiati con paracadute con fune di vincolo o degli allievi paracadutisti.
  • Abilitazioni di istruttore di paracadutismo: l'abilitazione consente al titolare di svolgere l'attività secondo una o più delle categorie indicate:
    • Istruttore Fune di Vincolo (metodo tradizionale)
    • Istruttore Accelerated Free Fall - AFF
    • Istruttore Tandem

Le licenze, abilitazioni e certificazioni conseguite in un Paese estero sono convertibili in licenze nazionali secondo i requisiti di addestramento del Regolamento nazionale.

Sono previsti crediti addestrativi per gli istruttori di paracadutismo militari.

L'Enac rilascia l'autorizzazione a svolgere le funzioni di Esaminatore di Paracadutismo per la durata di tre anni a figure professionali in possesso di particolari requisiti di esperienza e al termine del previsto accertamento di idoneità.

Riferimenti normativi


Pagina aggiornata al 3 luglio 2017

vai a inizio pagina


Navigazione contestuale

Torna alla navigazione interna