ENAC



Servizi e informazioni

torna alla navigazione interna

Torna alla navigazione interna


Contenuto della pagina

Informazioni alle imprese

 Le imprese di gestione della navigabilità continua approvate hanno la necessità di essere tenute informate su eventuali provvedimenti adottati sulle certificazioni di impresa rilasciate ai sensi del Regolamento n. 1321/2014 (e successive revisioni) e diffuse da autorità degli Stati Membri EASA. Per tale ragione è stata quindi predisposta questa pagina nel quale vengono riportate tali informazioni.

Per le informazioni sulle imprese di manutenzione approvate da ENAC in accordo alla Parte M Capitolo G, Parte M Capitolo F, Parte 145 e Parte 147 con il certificato valido o temporaneamente sospeso si può far riferimento agli elenchi pubblicati alla pagina Imprese Certificate e Sospese di questo sito.

Per le informazioni sulle imprese approvate dalle autorità competenti degli Stati Membri EASA, o da EASA, in accordo al Regolamento n. 132/2014 (e successive revisioni) con il certificato valido o temporaneamente sospeso o revocato, si deve far riferimento agli elenchi pubblicati nei siti internet istituzionali di tali autorità.

Nella tabella seguente sono riportati alcuni di questi link forniti da EASA sulla piattaforma SINAPSE:

EASA Member State Link agli elenchi di imprese approvate Note 
EASA  EASA: POA  POA 
EASA  Continuing Airworthiness Organisations 

Parte 145,

Parte M Cap F

Parte M Cap G

Parte 147

FAA/TCCA/ANAC 

Belgium 

Belgium: Parte 145, Parte M Cap. G e Produzione 

Parte 145, Parte M Cap. G e Produzione 
Denmark 

Denmark: Parte 145

Denmark: Parte M Cap. F

Denmark: Parte M Cap. G

Parte 145

Parte M Cap. F

Parte M Cap. G

Finland 

Finland: Tutte

Tutte 
France 

France: Tutte (selezionare file excel ‘Annuaire des agréments')

Tutte
Germany 

Germany: Tutte

Tutte 
Ireland 

Ireland: Parte 145

Ireland: Parte M Cap G

Ireland: Parte 147

Ireland: Parte M Cap F

Parte 145

Parte M Cap G

Parte 147

Parte M Cap F 

Sweden 

Sweden: Tutte 

Tutte 
Switzerland (EEA) 

Switzerland: Parte M Cap G

Switzerland: Parte 145, Parte147 e Parte M Cap F

Parte M Cap G

Parte 145
Parte147
Parte M Cap F

United Kingdom 

United Kingdom: Tutte

Tutte 

Notifiche ENAC

Roma, 8 Maggio 2018 - Notifica del 7 Maggio 2018 pervenuta da LBA, autorità tedesca per l'Aviazione Civile, e pubblicata sulla web communication platform SINAPSE della Commissione Europea in pari data. Con tale notifica, LBA, in qualità di autorità competente sulle Licenze di Manutenzione Aeronautica Parte 66 (LMA Parte 66) e per le imprese di addestramento secondo Parte 147 per la Germania, informa EASA e le autorità degli altri Stati membri in merito alla decisione dell'impresa Airbus Helicopters Deutschland GmbH, titolare dell'approvazione secondo Parte 147 n. DE.147.0008, di revocare il Certificate of Recognition (CofR) n. DE.147.0008.MCC 135P3HIT3H/18/04/006568, relativo al superamento di un corso di addestramento per differenze in Cat. B1 tra due differenti tipi di aeromobili, da EC135 to EC135 P3HIT3H ("Cat. B1 Difference Training from EC135 to EC135 P3HIT3H"), da essa erroneamente rilasciato al Sig. Jean-Michel Burgos.
Maggiori informazioni sull'intestatario (dettagli anagrafici), sul corso interessato e sulle ragioni che hanno indotto l'impresa Airbus Helicopters Deutschland GmbH a revocare il summenzionato CofR sono contenute nella Notifica del 7 Maggio 2018 di LBA qui pubblicata.

Roma, 5 Aprile 2018 - ENAC ha trasmesso in data 5 Aprile 2018, tramite la web communication platform SINAPSE della Commissione Europea, aEASA e alle autorità competenti degli Stati Membri, una nota per informare che, a seguito delle indagini condotte da ENAC sull'Organizzazione per l'Addestramento Tecnico SIMA - Aeroporto di Lucca Tassignano,
Capannori (Lucca), certificato di approvazione n. IT.147.0008, sono state riscontrate delle significative non conformità nel processo di esame sul Theoretical Element del corso T2 - tipo Bell 412/AB412 (PWC PT6). Come prima conseguenza, anche sulla base delle attività di verifica interna, ancora in corso, avviate dal sistema qualità dell'Organizzazione stessa, quest'ultima ha provveduto alla revoca dei seguenti CofR Part 147 (Form 149 EASA):

IT.147.0008/01-01/2018 - Theoretical Element
IT.147.0008/01-02/2018 - Practical Element
IT.147.0008/02-01/2018 - Theoretical Element
IT.147.0008/02-02/2018 - Practical Element
IT.147.0008/03-01/2018 - Theoretical Element
IT.147.0008/04-01/2018 - Theoretical Element

Questi certificati sono stati rilasciati ai candidati che avevano frequentato la sessione n. 01/2018 su Theoretical Element e la sessione n. 02/2018 su Practical Element e i relativi esami/valutazioni del corso T2 citato. Anche se non sono state rilevate irregolarità specifiche sulla sessione n. 02/2018 che ha portato all'emissione dei CofR dell'Elemento Pratico, questi sono stati revocati a causa della invalidazione del corrispondente CofR per l'Elemento Teorico a nome dello stesso candidato, che costituisce pre-requisito di ammissione all'esame pratico. Allo stato attuale delle indagini, non è emerso alcun comportamento fraudolento da parte dell'Organizzazione o dei candidati.
L'Organizzazione ha provveduto ad informare i titolari e a recuperare gli originali dei certificati. Si coglie l'occasione per rammentare che l'uso di eventuali copie degli stessi sarebbe considerato fraudolento e perseguibile ai sensi di legge.

Ulteriori attività di verifica sono ancora in corso per identificare la root cause dell'evento e le appropriate azioni correttive finali. L'Organizzazione SIMA ha dimostrato un approccio proattivo e positivo alle indagini e sta lavorando a stretto contatto con l'ENAC per risolvere la situazione e organizzare un nuovo esame per i candidati interessati non appena ne ricorrano le condizioni, in linea con le risultanze finali delle investigazioni in corso. Aggiornamenti sugli eventuali sviluppi delle indagini in corso verranno resi noti tramite gli stessi canali.  

Notifiche EASA o Autorità aeronautiche straniere

Roma, 8 Giugno 2018 - Notifica del 5 Giugno 2018 della autorità tedesca dell'Aviazione Civile - LBA, pubblicata sulla web communication platform SINAPSE della Commissione Europea in data 6 Giugno 2016. Con tale notifica LBA informa EASA e gli Stati membri EASA di aver preso provvedimenti, ai sensi del paragrafo 147.A.135(b), nei confronti di un candidato sorpreso ad imbrogliare (uso proibito di occhiali con camera incorporata) mentre sosteneva un esame sulle conoscenze basiche ai sensi della Parte 66, in data 28 Maggio 2018, a Sepang, Selangor, Malaysia. Per effetto di tale provvedimento, come indicato nel paragrafo 147.A.135(b), la persona interessata non può sostenere qualsiasi nuovo esame nei 12 mesi successivi alla data dell'esame in cui è stato scoperto a imbrogliare. Dettagli sulla suddetta persona (nominativo e data di nascita) sono forniti nella summenzionata notifica pubblicata dall'autorità tedesca LBA, insieme alle evidenze fotografiche raccolte a supporto del provvedimento. 

Roma, 1 Giugno 2018 -. LBA, in qualità di autorità competente sulle licenze per la Repubblica Federale di Germania, con due notifiche datate 31 maggio 2018, pubblicate sulla web communication platform SINAPSE della Commissione Europea, informa EASA e gli Stati membri EASA, di aver provveduto alla revoca delle licenze LMA Parte 66, DE.66.8943 e DE.66.2296, intestate rispettivamente al Sig. KÜCK Sven e al Sig. ECKEY Marco. Per maggiori dettagli relativamente ai dati anagrafici dei titolari delle Licenze e alle ragioni dell'adozione del provvedimento di revoca da arte di LBA, fare richiesta ai punti di contatto per tale materia forniti da LBA nel proprio sito istituzionale o fare riferimento alla Direzione/Ufficio Operazioni, competente per la sorveglianza o territorio. 

Roma, 8 maggio 2018 - Notifica del 7 Maggio 2018 pervenuta da LBA, autorità tedesca per l'Aviazione Civile, e pubblicata sulla web communication platform SINAPSE della Commissione Europea in pari data. Con tale notifica, LBA, in qualità di autorità competente sulle Licenze di Manutenzione Aeronautica Parte 66 (LMA Parte 66) e per le imprese di addestramento secondo Parte 147 per la Germania, informa EASA e le autorità degli altri Stati membri in merito alla decisione dell'impresa Airbus Helicopters Deutschland GmbH, titolare dell'approvazione secondo Parte 147 n. DE.147.0008, di revocare il Certificate of Recognition (CofR) n. DE.147.0008.MCC 135P3HIT3H/18/04/006568, relativo al superamento di un corso di addestramento per differenze in Cat. B1 tra due differenti tipi di aeromobili, da EC135 to EC135 P3HIT3H ("Cat. B1 Difference Training from EC135 to EC135 P3HIT3H"), da essa erroneamente rilasciato al Sig. Jean-Michel Burgos.
Maggiori informazioni sull'intestatario (dettagli anagrafici), sul corso interessato e sulle ragioni che hanno indotto l'impresa Airbus Helicopters Deutschland GmbH a revocare il summenzionato CofR sono contenute nella Notifica del 7 Maggio 2018 di LBA qui pubblicata. 

Roma, 5 Aprile 2018 - La OSAC - Francia, quale autorità competente per la Francia per il rilascio delle licenze, ha pubblicato in data 30 Marzo 2018, sulla web communication platform SINAPSE della Commissione Europea, una notifica con la quale informa EASA e le autorità competenti degli Stati Membri di aver ripristinato la validità della Licenza Parte 66 AML n. FR.66.0010316, intestata alla Sig.ra Lina Hakam Kamel KOLAK, precedentemente revocata dalla medesima autorità in quanto basata su Certificate of Recognition per moduli basici per B2 emessi dall'impresa greca HATA, in accordo alle previsioni della Decision n. 2016-2357 del 19 Dicembre 2016 della Commissione Europea e del SIB EASA no. 2014-32R1 (vedi notifica pubblicata 19 Ottobre 2017, nella pagina "Informazioni alle Imprese" delle sezioni "Personale Manutentore" e "Manutenzione", di cui la presente limitatamente alle informazioni in essa contenute, ne costituisce aggiornamento).
Licenza Parte 66 AML n. FR.66.0010316 è stata ripristinata da OSAC dopo che la Sig.ra Lina Hakam Kamel KOLAK ha superato con successo la rivalutazione delle conoscenze sui moduli basici per B2 presso organizzazioni approvate Part 147. 

Roma, 21 Febbraio 2018 - Notifica che la DG CAA - Bulgaria, quale autorità competente per la Bulgaria per il rilascio delle licenze, ha pubblicato sulla web communication platform SINAPSE della Commissione Europea in data 21 febbraio 2018. Con tale notifica, DG CAA - Bulgaria fornisce a EASA e alle autorità competenti degli Stati Membri la seguente informazione : "All persons in the attached files successfully passed re-assessment of their knowledge  on the technical modules in approved Part-147 organisations. The AMLs of all these persons are restored.", allegando i file pdf "45-01- 70_120220181" e "45-01- 507_141120172" contenenti rispettivamente gli Order 45-01- 70 del 12 febbraio 2018 e Order 45-01- 507 del 14 Novembre 2017.

In questi order la DG CAA - Bulgaria fornisce l'elenco dei titolari di LMA Parte 66 da essa rilasciate (riportando i relativi dettagli, nominativo,numero LMA Parte 66, data di rilascio e scadenza), che furono oggetto di provvedimenti di sospensione (in accordo ai contenuti della Decision n.2016-2357 del 19 Dicembre 2016 della Commissione Europea e del SIB EASA no. 2014-32R1 e che, avendo superato con successo la rivalutazione delle loro conoscenze sui moduli tecnici presso organizzazioni approvate Part 147, hanno ottenuto dall'Autorità Bulgara il ripristino della validità delle loro LMA Parte 66 .

I contenuti degli order 45-01- 70 e 45-01- 507 costituiscono, limitatamente alle persone in essi elencate, un aggiornamento delle informazioni fornite dalla DG CAA - Bulgaria nell'Order n. 45-01- 45 pubblicato su questa pagina l'8 febbraio 2017 (vedi anche quanto già fatto con la notifica della DG CAA Bulgara, pubblicata su questa pagina l'28 giugno 2017).

Qualora si venga contattati da qualcuno elencato nei suddetti order e si avessero dei dubbi sulle licenze da essi presentate, la persona contattata può inoltrare richieste di chiarimento o maggiori dettagli/ulteriori informazioni alla DG CAA - Bulgaria ai riferimenti da essa indicati nella pertinente sezione del proprio sito intenet. NOTA: fare sempre un confronto incrociato con le eventuali comunicazioni pubblicate al riguardo da parte di DG CAA - Bulgaria nel proprio sito.

Roma, 21 Febbraio 2018 - Notifica del 20 febbraio 2018 della autorità Tedesca dell'Aviazione Civile - LBA, pubblicata sulla web communication platform SINAPSE della Commissione Europea.
Con tale notifica LBA, in qualità di autorità competente sulle licenze per la Repubblica Federale di Germania, informa EASA e gli Stati membri EASA, che le licenze LMA Parte 66, n. DE.66.5548 e DE.66.10978, da loro emesse in data 26 Gennaio 2018 per modifica della precedente, sono state da loro dichiarate non più valide. Le suddette LMA, firmate e inviate ai rispettivi titolari, non hanno mai raggiunto i suddetti per ragioni che non è stato possibile definire nonostante le approfondite ricerche effettuate. In data 19 Febbraio 2018 LBA ha riemesso nuovamente le suddette LMA con identici contenuti ma con diversa data di rilascio. Nella medesima notifica, LBA invita pertanto a considerare le licenze LMA Parte 66, n. DE.66.5548 e DE.66.10978, con data di rilascio 19 Febbraio 2018 come valide. Per maggiori dettagli, fare riferimento alla notifica del 20 febbraio 2018, pubblicata in SINAPSE da LBA e qui resa disponibile.

Roma, 5 Febbraio 2018 - Notifica del 2 febbraio 2018 della autorità Romena dell'Aviazione Civile - (Romanian CAA), pubblicata sulla web communication platform SINAPSE della Commissione Europea in data 3 febbraio 2018. Con tale notifica, la Romanian CAA, in qualità di autorità competente sulle Licenze di Manutenzione Aeronautica Parte 66 (LMA Parte 66) per la Romania, informa EASA e le autorità degli altri Stati membri di aver adottato dei provvedimenti di revoca o limitazione su alcune Licenze LMA Parte 66 da essa emesse (64 LMA Parte 66 revocate e 7 LMA Parte 66 limitate).

Come descritto nella summenzionata notifica del 2 febbraio 2018, i provvedimenti sono stati adottati dalla Romanian CAA sulla base dei risultati del processo di analisi, in termini di rispondenza ai requisiti regolamentari applicabili, da essa svolto sulle LMA Parte 66 rilasciate e/o modificate a richiedenti romeni e basato sugli esami sulle conoscenze basiche da essi superati presso l'impresa Aircraft Industries s.p.o., approvata secondo 147, CA n. CZ.147.0010 dalla CAA Ceca. La suddetta analisi sul processo di effettuazione degli esami sulle conoscenze basiche secondo Parte 66 fornito dall'impresa  Aircraft Industries s.p.o. (CZ.147.0010) per i richiedenti romeni è stata svolta in coordinamento con la CAA Ceca, le cui determinazioni al riguardo sono brevemente riassunte dalla CAA Romena nella succitata notifica del 2 febbraio 2018. In quest'ultima, la CAA Romena fornisce inoltre il numero della LMA Parte 66, con il nominativo del relativo titolare a cui tale LMA è intestata, che sono state oggetto del provvedimento di revoca (vedi table 1) o di limitazione (seconda tabella). Le LMA Parte 66 revocate devono essere restituite dal titolare alla CAA Romena.

La presente informativa è fornita alle parti interessate, e in particolare alle imprese certificate da ENAC in accordo ai pertinenti allegati del Reg. (UE) n. 1321/2014, che dovessero impiegare tali persone e/o aver rilasciato ad esse certification autorisation e/o altro tipo di autorizzazione/approvazione, al fine di adottare i necessari ed opportuni provvedimenti del caso. A tal fine, qualsiasi ulteriore informazione o dettaglio sulla succitata notifica, può essere richiesto ai punti di contatto per tale materia forniti dalla CAA Romena nel proprio sito istituzionale, direttamente o per il tramite della Direzione/Ufficio Operazioni ENAC competente per territorio. 

Roma, 10 Novembre 2017 - Notifica del 9 Novembre 2017 della autorità Ungherese dell'Aviazione Civile - HgCAA, pubblicata sulla web communication platform SINAPSE della Commissione Europea, con la quale informa EASA e gli Stati membri EASA di aver adottato provvedimenti di sospensione del certificato di approvazione di due imprese approvate secondo Parte M Capitolo G e di limitazione del certificato di approvazione di un'impresa approvate secondo Parte M Capitolo F.
Dettagli sulle imprese interessate e sulla data di efficacia del provvedimento adottato sono forniti nella summenzionata notifica pubblicata dall'autorità Ungherese. In caso di necessità, maggiori informazioni o aggiornamenti in relazione ai suddetti provvedimenti possono essere richiesti direttamente alla HgCAA usando i punti di contatto forniti sul sito istituzionale internet della stessa.

Pagine correlate

Pagina aggiornata all'11 giugno 2018

vai a inizio pagina

Torna alla navigazione interna