ENAC



Servizi e informazioni

torna alla navigazione interna


Contenuto della pagina

Corsi sul Tipo di aeromobile e motore/per attività e per differenze

• Premessa

Nell'ambito del regolamento Parte 147, i corsi tecnici per il personale che deve ottenere il rilascio o la modifica della LMA vengono distinti in due tipologie di corsi, corsi di formazione basica e corsi di formazione per tipo di aeromobile.

Le infrastrutture, le attrezzature e il materiale didattico e le modalità in cui e con cui i corsi sono erogati dall'organizzazione devono essere rispondenti ai requisiti 147.A.100, 147.A.115, e 147.A.120, e relative AMC/GM.

Gli istruttori, gli esaminatori e i valutatori utilizzati devono essere qualificati e autorizzati in accordo ai paragrafi 147.A.105 e 147.A.110 e relative AMC.

Le registrazioni del sistema per la qualità dell'impresa approvata secondo Parte 147 sulle attività erogate dall'impresa stessa devono essere organizzati e gestiti in accordo a quanto riportato ai paragrafi (147.A.105, 147.A.115, 147.A.125, e relative AMC).

In questa pagina sono forniti alcuni dettagli sui corsi sul tipo di aeromobile o motore, inclusi quelli per differenze (rif. punto 1(c) dell'Appendice III alla Parte 66), effettuati da una impresa approvata secondo parte 147.

Per i corsi sul tipo di aeromobile approvati dalla autorità competente per la LMA in accordo al paragrafo 66.B.130 ad un'altra impresa non approvata secondo parte 14, quest'ultima deve dimostrare il soddisfacimento dei medesimi requisiti.

• Corsi di formazione sul Tipo di aeromobile e motore/per attività (Capitolo D della Parte 147)

Sono corsi che hanno lo scopo di fornire le conoscenze teoriche o teorico-pratiche sul funzionamento dell'aeromobile/motore e dei suoi impianti/componenti per eseguirne correttamente la manutenzione. Gli esami superati e opportunamente attestati in accordo alla Parte 147 presso l'organizzazione approvata secondo la Parte 147 da EASA, o da una autorità di uno qualsiasi degli Stati Membri (SM) EASA, sono riconosciuti validi dall'ENAC, per quanto riguarda il requisito sulla conoscenza sul tipo, al fine di ottenere od estendere una LMA secondo la Parte 66 con elencata la specifica combinazione aeromobile/motore oggetto del corso, a meno che per i suddetti SM o per le imprese da loro certificate non sano stati emessi dalla Commissione UE dei provvedimenti restrittivi del principio di mutuo riconoscimento.

Per l'estensione sulla LMA del primo tipo di aeromobile in una data (sub)categoria (esclusa la Categoria C) è necessario superare un "On the Job Training (OJT)" su quel tipo secondo l'appendice III alla Parte 66

Le organizzazioni di formazione che intendono effettuare corsi per il tipo di aeromobile devono ottenere un Certificato di Approvazione in accordo alle sottoparti A, B e D del regolamento. Un'organizzazione può essere approvata per effettuare corsi ed esami per entrambe le tipologie di corsi.

Programma di addestramento

I corsi per tipo di aeromobile sono costituiti da quattro elementi: elemento teorico ed esame teorico e, con l'eccezione della Categoria C, elemento pratico e valutazione.

I programmi di addestramento relativi ai quattro elementi di cui sopra debbono soddisfare i contenuti della parte obbligatoria degli Operational Suitability Data (OSD) stabiliti dal TCH in accordo al regolamento (UE) n. 748/2012 (vedere Training Needs Analysis (TNA) e OSD per corsi sul tipo di aeromobile).

L'addestramento sul tipo di aeromobile può essere suddiviso in corsi di formazione di tipo per cellula e / o per sistema moto propulsivo, e / o per sistemi elettrici e / o avionici. Un'organizzazione di formazione per la manutenzione approvata ai sensi della Parte-147 può essere approvata per l'esecuzione di corsi di tipo solo per cellula, solo per impianto motopropulsivo, o solo per i sistemi elettrici/avionici o qualsiasi loro combinazione (la AMC 147.A.300 fornisce dettagli su cosa debba essere intendersi per le suddette tipologie di corsi in cui può essere suddiviso un corso di formazione per tipo di aeromobili e sugli elementi di interfaccia tra il corso di tipo per cellula e motore .

La durata dei corsi varia in funzione del livello (vedi punto 2 della Appendice III alla Parte 66) e della complessità dell'aeromobile/motore.

Elemento Teorico (punto 3.1 della Appendice III alla Parte 66 e relative AMC)

Lo scopo dell'elemento teorico è quello di fornire all'allievo le necessarie conoscenze teoriche dettagliate sul funzionamento dell'aeromobile e dei suoi impianti/componenti per eseguirne la manutenzione o la revisione in accordo ai dati di manutenzione approvati. Lo studente deve essere in grado al termine del corso di saper usare i manuali e le appropriate procedure, inclusi le relative ispezioni e limitazioni.

Le durate minime delle lezioni, espresse in ore, per il corso teorico sono quelle riportate nella tabella del punto (c) del paragrafo 3.1 della Appendice III alla Parte 66, differenziate in relazione al tipo di LMA e al tipo di aeromobile.

La durata del corso deve essere giustificata dall'impresa approvata secondo la Parte 147 effettuando un Analisi dei Fabbisogni Formativi (Training Needs Analysis-TNA) sviluppata in accordo a quanto riportato nel punto (d) del paragrafo 3.1 della Appendice III alla Parte 66 e nelle relative AMC, indicando tra le altre cose il rateo di presenze che deve essere garantito dallo studente e il massimo numero ore di formazione giornaliera erogabili tenendo conto dei principi pedagogici e di human factor.

I contenuti dell'elemento teorico (elementi nel sillabus) devono essere conformi alle indicazioni fornite nel punto (e) del paragrafo 3.1 della Appendice III alla Parte 66 e nelle applicabili sezioni delle AMC relative appendice III alla Parte 66. Le modalità di erogazione del corso, oltre quelle di tipo tradizionale, possono essere anche di tipo Multimedia Based Training - MBT se approvate da ENAC.

Elemento Pratico (punto 3.2 della Appendice III alla Parte 66 e relative AMC)

L'elemento pratico deve consentire all'allievo di ottenere le competenze necessarie a svolgere, nel rispetto delle norme di sicurezza, la manutenzione, le ispezioni e gli interventi di routine in conformità al manuale di manutenzione e alle altre attinenti istruzioni e attività, appropriate al tipo di aeromobile, quali, ad esempio: individuazione dei guasti, riparazioni, aggiustamenti, sostituzioni, assemblaggio e verifiche funzionali. Questo include la capacità di impiegare tutta la documentazione tecnica dell'aeromobile, di usare correttamente le attrezzature e gli equipaggiamento di prova specifiche/speciali per la rimozione e la sostituzione di componenti e di moduli specifici per il tipo di aeromobile, comprese eventuali attività di manutenzione effettuate "on wing".

Per tale ragione è richiesta, a fini didattici, la disponibilità di un aeromobile e/o motore del tipo corrispondente a quello oggetto del corso stesso durante l'effettuazione del corso.

L'elemento pratico può essere effettuato sia a seguito che integrato nel relativo elemento teorico, ma non deve essere effettuato prima.

E' responsabilità dell'organizzazione che effettua il corso garantire l'aggiornamento dei manuali di addestramento e di conseguenza del syllabus didattico.

I contenuti e la durata dell'elemento pratico sono quelli riportati nel punto (b) del paragrafo 3.2 della Appendice III alla Parte 66 e/o nelle applicabili sezioni delle AMC relative appendice III alla Parte 66.

Esame Teorico (punto 4.1 della Appendice III alla Parte 66 e relative AMC)

Gli esami teorici devono tener presente di quanto specificato in dettaglio nel punto 4.1 della Appendice III alla Parte 66 e relative AMC. Tra le altre cose, oltre ai criteri generali, quando applicabile, valevoli anche per l'esame teorico del corso basico (ad es. esame close book, divieto di uso di altro materiale al di fori di quello reso disponibile dall'esaminatore quando l'esame richiede di verificare la capacità dell'esaminando di interpretare i contenuti dei pertinenti documenti tecnici, ecc.) si evidenziano i seguenti punti:

  • Ciascun questionario basico è costituito da test a risposta multipla con tre risposte, di cui una sola è corretta.
  • Il tempo totale per l'esame è calcolato considerando una media nominale di 90 secondi a domanda per il numero di domande determinato come appropriato.
  • Il livello delle domande deve essere differenziato in funzione dell'argomento trattato, come specificato dall'appendice III alla Parte 66.
  • La composizione degli argomenti oggetto del questionario deve essere proporzionata alla durata degli argomenti teorici trattati nel corso e al livello con cui sono trattati, prevedendo almeno 1 domanda per ogni ora di lezione dedicata a ciascun argomento.
  • la votazione minima necessaria per superare l'esame è il 75 %. Se l'esame per tipo è suddiviso in più prove, ogni prova d'esame deve essere superata con un punteggio di almeno 75 %. Per poter ottenere un punteggio esattamente del 75 %, il numero di domande che compongono l'esame deve essere un multiplo di 4.
Valutazione Pratica (punto 4.2della Appendice III alla Parte 66 e relative AMC)

Una volta completata la parte pratica della formazione per tipo, il candidato è sottoposto a una valutazione:

  1. condotta da valutatori designati e adeguatamente qualificati ( vedi AMC to Paragraphs 1(b), 3.2 and 4.2 of Appendix III to Part-66 ‘Aircraft Type Training and Examination Standard. On-the-Job Training') ;

  2. incentrata sulle conoscenze e le capacità del candidato.
• Corsi per differenze

Una particolare tipologia di corsi è rappresentata dai cosiddetti "corsi per differenza". Rappresentano l'addestramento richiesto per coprire le differenze esistenti tra due differenti abilitazioni per tipo di aeromobile dello stesso costruttore così come identificati da EASA. Questo presuppone da parte dei candidati la conoscenza di aeromobili simili a quello oggetto del corso. Per tale ragione vanno previsti opportuni prerequisiti per i partecipanti; è responsabilità dell'organizzazione verificare che gli allievi soddisfino i prerequisiti stabiliti preliminarmente (cioè il candidato deve già avere sulla LMA l'abitazione per il tipo di aeromobile a partire dal quale il corso per differenze è stato sviluppato, oppure deve aver già completato e superato il corso sul tipo di aeromobile a partire dal quale il corso per differenze è stato sviluppato.

Per ciascun corso deve essere quindi predisposto un programma di dettaglio (definito anche "syllabus") con l'indicazione degli argomenti che vengono svolti e con il tempo dedicato a ciascuno di essi. Tale programma deve specificare gli orari di inizio e termine delle lezioni e delle esercitazioni pratiche. Deve inoltre essere specificato il materiale didattico da fornire ai partecipanti. Il livello di approfondimento dei vari argomenti deve essere quello definito nell'appendice III alla Parte 66.

Allo stesso modo, le ore di insegnamento dei corsi per differenze o di altre combinazioni di corsi di formazione (come i corsi combinati B1 / B2) e nei casi di corsi di tirocinio di tipo inferiore alle cifre di cui alla lettera c) del punto 3.1, dell'Appendice III alla Parte 66, sono giustificate all'autorità competente attraverso la presentazione di una apposta TNA, predisposta secondo i criteri stabiliti .

Di norma per ottenere l'approvazione per un corso per differenze l'impresa AMO deve possedere l'approvazione sia per il corso sul tipo di aeromobile a partire dal quale il corso per differenze è stato sviluppato ma anche quello sul tipo di aeromobile di destinazione.

Nel documento "EASA policy for type training one aircraft type to two different licence" è fornita la policy EASA su come gestire, nei differenti contesti coinvolti, il caso dei corsi di addestramento per tipo di aeromobile combinati per le categorie B1 + B2 e quello per differenze tra due LMA in differente categoria rispetto ad un singolo tipo di aeromobile.


• Attestazione superamento Corsi sul tipo (appendice III alla Parte 147)

Al completamento del corso e al superamento dell'esame e valutazione finale, allo studente viene riasciato a cura dell'impresa MTOA il relativo Certificate of Recognition utilizzando l'EASA Form 149 (rif. Appendice III alle AMC alla Parte 147). Il certificato può essere rilasciato sia per l'elemento teorico, che per l'elemento pratico che per entrambi gli elementi del corso sul tipo

Nella sezione FAQ per la Continuing Airworthiness sul sito EASA, nel documento "Certificate of Recognition Form 149" scaricabile dalla pagina è possibile trovare chiarimenti sulla compilazione dell'EASA Form 149.


Pagina aggiornata all'11 settembre 2017

vai a inizio pagina