ENAC



Servizi e informazioni

torna alla navigazione interna


Contenuto della pagina

Istruttori, Esaminatori e Valutatori

1. Premessa

Il paragrafo 147.A.105(f) richiede che l'esperienza e la qualificazione degli istruttori, esaminatori teorici e addetti alla valutazione tecnica (valutatori) siano stabilite dall'impresa in modo da rispondere a criteri ufficialmente riconosciuti o secondo una procedura e uno standard accettati dall'autorità competente.

La competenza degli istruttori, degli esaminatori e dei valutatori è un fattore essenziale che contribuisce alla qualità di un corso di formazione e solo staff adeguatamente qualificato deve essere assegnati dall'Impresa per svolgere le attività di formazione e di esame.

Gli istruttori, esaminatori e valutatori utilizzati dall'organizzazione devono essere sufficienti in numero ed adeguati per qualificazione per erogare i corsi previsti nella Specifica delle Abilitazioni allegata al Certificato di Approvazione ed effettuare i relativi esami e valutazioni. L'organizzazione può utilizzare occasionalmente istruttori esterni per materie dove siano richieste competenze particolari; anche a tali istruttori si applicano i criteri di qualificazione del presente paragrafo.

L'impresa nel proprio MTOE (Procedure di Parte 3) deve pertanto definire i criteri per la loro qualificazione che debbono essere verificati dall'impresa prima di assegnare il ruolo e il compito al candidato, le modalità utilizzate per verificarla e per controllarla e la figura deputata all'attuazione di tali procedure.

Per i valutatori, il paragrafo 3 dell'Appendice III alle AMC della Parte 66 fornisce i criteri per la loro qualificazione che debbono essere verificati dall'impresa prima di assegnare il ruolo e il compito al candidato.

Per gli esaminatori e per gli istruttori nella presente pagina sono forniti i criteri per la loro qualificazione che ENAC ritiene adeguati per misurare il livello di competenza degli addetti alla formazione / esame.

2. Definizioni

Istruttore: una persona nominata dall'impresa che fornisce le nozioni e l'addestramento utili al raggiungimento, da parte degli studenti partecipanti, degli obiettivi prefissati dalla Parte 66 in termini di conoscenza teorico e pratica relativi ad un modulo di parte 66 (appendice I), ad uno degli elemento del corso per il tipo di aeromobile previsto dalla Parte 66 (l'appendice III), o parte di essi. L'istruttore non è necessariamente la persona coinvolta nella redazione del materiale didattico (contenuto, durata, ecc.), Ma deve essere coinvolto, ad un certo punto, nell'organizzazione delle lezioni stesse (creazione delle note dell'istruttore, diapositive, consequenzialità degli argomenti ecc ... ).

Esaminatore: una persona nominata dall'impresa che determinerà il livello di conoscenza teorica degli studenti su un particolare modulo, elemento o parte di esso. La funzione può includere la stesura e / o la selezione di domande (domande a risposta multipla, MCQs e domande a risposta libera, Essay Questions), l'effettuazione della valutazione della prestazione d'esame stesso per domande a risposta libera, la valutazione della correttezza delle risposte (tranne quando le risposte corrette sono pre-determinate) e la formalizzazione del giudizio finale sul livello di conoscenza dimostrato dallo studente. Le persone che supervisionano solo una sessione di esami composta da domande MCQ con risposte pre-determinate non sono considerate esaminatori ma sono considerate come staff di supporto (invigilatori) e pertanto non sono soggette ai requisiti di conoscenza e esperienza ma devono essere addestrati alla procedura di esame descritta nel MTOE.

Valutatore pratico: una persona nominata dall'impresa che determinerà il livello delle conoscenze e delle capacità pratiche degli studenti su un particolare modulo, elemento o parte di esso. La funzione può includere la stesura e / o la selezione di compiti pratici, l'esecuzione della valutazione pratica stessa e la valutazione delle capacità pratiche sui compiti oggetto della valutazione.

Privilegi istruttore, esaminatore e valutatore: la parte di un corso per il quale un individuo è autorizzato dall'impresa di addestramento per istruire, esaminare o valutare; Questa autorizzazione può coprire un corso completo o essere ridotto ad un determinato modulo o elemento, o addirittura limitarsi ad una parte di esso (ossia sotto-modulo, area specifica all'interno di un sottomodulo, ecc.).

3. Criteri di qualificazione

Istruttori

I criteri di qualificazione per gli istruttori sono:

Per Corsi di formazione basica

  • Conoscenza dettagliata della Parte 66 e 147 per le parti pertinenti agli elementi per i quali sono o intendo esserlo autorizzati come istruttori dall'impresa
  • Conoscenza generale delle parti applicabili delle correlate norme ENAC e EASA (Regolamento Tecnico, Regolamento (UE) 1321/2014, Parte M e Parte 145, come revisionati, ecc.)
  • Conoscenza della lingua italiana, e della lingua inglese (solo per gli istruttori delle materie tecnico/aeronautiche)
  • Laurea quinquennale in una disciplina adeguata per le seguenti materie: Matematica, Fisica, Fondamenti di Elettrologia, Fondamenti di Elettronica, Tecniche digitali/Sistemi di Strumenti Elettronici, Principi di Aerodinamica, Human Factors
  • Laurea quinquennale in ingegneria o diploma di perito tecnico per le seguenti materie: Pratiche di Manutenzione, Materiali e Hardware, Aerodinamica, Strutture e Sistemi degli aeromobili, dei Velivoli a Turbina e a motore a pistoni, Aerodinamica, Strutture e Sistemi dell'elicottero, Motori a turbina, Motori a pistoni, Eliche, Normativa Aeronautica
  • Conoscenza delle procedure del MTOE
  • Conoscenza delle tecniche di formazione per quanto attiene alla preparazione del materiale didattico, alla programmazione degli interventi d'aula, alla gestione dell'aula, all'uso dei supporti didattici ed alle valutazioni intermedie e finali
  • Esperienza documentata di almeno 3 anni in qualità di docente nelle materie d'insegnamento o in materie affini.

Nota: i criteri sopra indicati non si applicano ai docenti in possesso dell'abilitazione all'insegnamento rilasciata dal Ministero dell'Istruzione nelle pertinenti materie delle Scuole Secondarie di II grado ed a coloro che già effettuano tale attività nell'ambito di corsi approvati dall'ENAC.

Per Corsi sul tipo di aeromobile

  • Conoscenza dettagliata della Parte 66 e 147 per le parti pertinenti agli elementi per i quali sono o intendo esserlo autorizzati come istruttori dall'impresa
  • Conoscenza generale delle parti applicabili delle correlate norme ENAC e EASA (Regolamento Tecnico, Regolamento (UE) 1321/2014, Parte M e Parte 145, come revisionati, ecc.)
  • Conoscenza della lingua italiana e della lingua inglese (Nota 1: La conoscenza della sola lingua inglese può essere accettabile se tra i prerequisiti richiesti agli allievi per l'iscrizione al corso viene inserita la conoscenza documentata della lingua inglese.)
  • Laurea quinquennale in ingegneria o diploma di perito tecnico
  • Conoscenza delle procedure del MTOE
  • Conoscenza delle tecniche di formazione per quanto attiene alla preparazione del materiale didattico, alla programmazione degli interventi d'aula, alla gestione dell'aula, all'uso dei supporti didattici ed alle valutazioni intermedie e finali
  • Esperienza documentata in qualità di istruttore per corsi su prodotti della stessa tipologia (almeno 3 corsi) o, in alternativa, attività di docenza sotto la supervisione di istruttori già qualificati che ne attestino la competenza
  • Esperienza pratica documentata di almeno 2 anni sullo stesso tipo di aeromobile/motore di quello oggetto del corso (Nota 2: L'esperienza deve essere maturata nell'ambito dell'ufficio tecnico di un'organizzazione di costruzione o di manutenzione oppure in qualità di specialista aeronautico).

Gli istruttori delle materie in cui la parte pratica è rilevante (ad es. modulo M7 - Pratiche di Manutenzione) devono inoltre possedere un'adeguata esperienza pratica nella materia (o sul tipo di aeromobile/motore); a tale scopo è pertanto raccomandato che essi siano in possesso di una adeguata LMA a Parte 66 in Categoria B1 e/o B2.

L'organizzazione è responsabile di verificare la competenza degli istruttori a cui è stata affidata la parte pratica anche quando questa sia curata da un'organizzazione esterna; i criteri di qualificazione qui riportati si estendono pertanto anche a tale personale.

Esaminatori

I criteri di qualificazione per gli esaminatori sono quelli validi per gli istruttori. In aggiunta a questi criteri, l'esaminatore deve dimostrare:

  1. di conoscere dettagliatamente gli strumenti o le tecniche di esame utilizzate dall'organizzazione di addestramento per eseguire gli esami (sistema cartaceo, sistemi informatici);
  2. di conoscere dettagliatamente l'obiettivo dell'esame e di saper condurre un esame in modo tale che le vere capacità del candidato siano dimostrate (sia da punto di vista delle conoscenze tecniche che di quelle relative agli aspetti documentali delle attività manutentive (capacità di comprendere appieno le voci di manutenzione in termini di portata e finalità dell'attività e tipologia di registrazione degli esiti richieste, nonché di segnalare in modo comprensibile e completo le attività svolte o le decisioni prese (ossia la risoluzione dei problemi)
  3. di possedere doti che ne garantiscano l'integrità morale al fine di assicurare l'imparzialità degli esami da essi condotti rimanendo neutrale in qualsiasi momento e comportandosi in modo da non influenzare e pregiudicare il risultato finale dell'esame, ad es. fornendo indebita assistenza o chiarimenti a un candidato. 
Valutatori

Per i valutatori, il paragrafo 3 dell'Appendice III alle AMC della Parte 66 fornisce i criteri per la loro qualificazione che debbono essere verificati dall'impresa prima di assegnare il ruolo e il compito al candidato. I valutatori delle prove pratiche (definiti "practical assessors"), oltre ad avere un'adeguata esperienza nella materia, devono essere in possesso di una LMA a Parte 66 in Categoria B1 e/o B2, in corso di validità, con le pertinenti abilitazioni.

4. Criteri di qualificazione continua

L'addestramento degli istruttori e degli esaminatori va mantenuto nel tempo per garantire che le loro conoscenze siano tenute aggiornate, sia in merito alle tecnologie aeronautiche che alle tecniche di formazione. Per tale motivo l'organizzazione deve predisporre ed attuare un adeguato piano di addestramento continuo degli istruttori, in accordo ai requisiti contenuti nella AMC 147.A.105(h) e GM 147.A.105(h).

5. Registrazioni

L'impresa deve mantenere le registrazioni della qualificazione e dell'addestramento relative a tutti gli istruttori, gli esaminatori teorici e gli addetti alla valutazione pratica. In essi si devono documentare l'esperienza e le qualifiche raggiunte, l'iter formativo seguito e le eventuali specializzazioni.

L'AMC 147.A.110 Records of instructors, examiners and assessors, fornisce il contenuto minimo delle suddette registrazioni e le modalità di conservazione e accesso ad esse. Le qualificazioni possedute dagli istruttori devono essere documentate e vanno conservate dall'organizzazione di addestramento per un periodo di almeno due anni dal momento in cui la persona a cui si riferiscono lascia l'organizzazione.

6. Scopo dell'autorizzazione

Nel MTOE l'impresa deve predisporre la Lista degli istruttori, esaminatori e valutatori da essa utilizzati e autorizzati nell'ambito delle abilitazioni e privilegi posseduti e riconosciuti nel Certificato di approvazione. Nella lista, per ogni persona autorizzata come istruttore, esaminatore e valutatore vanno indicate, oltre i riferimenti minimio anagrafici ed organizzativi interni utili ad identificarli univocamente, il numero e la portata delle attività riconosciute nel ruolo ricoperto nell'ambito dell'autorizzazione ( ad esempio per i corsi basici le aree in cui ciascuna persone è qualificata come istruttore, esaminatore e valutatore utilizzando i moduli e sottomoduli della Appendice 1 della Parte 66, per i corsi sul tipo di aeromobile/attività, il tipo di aeromobile e motore o le specifiche aree (ad es. Cellula, Motore, Strumenti Elettrici, ecc.) per cui e in cui ciascuna persone è qualificata come istruttore, esaminatore e valutatore.


Pagina aggiornata al 22 dicembre 2017

vai a inizio pagina