ENAC



Servizi e informazioni

torna alla navigazione interna


Contenuto della pagina

OSD: Operational Suitability data

L'articolo 5 del Regolamento Basico è stato modificato al fine di includere i Dati di Idoneità Operativa (in inglese Operational Suitability Data - OSD) come parte della procedura di omologazione di Tipo ed i relativi standard attuativi sono stati definiti nel Regolamento (UE) n. 1321/2014, che tiene conto degli OSD per gli aspetti relativi alla Continuing Airworthiness proposti da EASA con la pubblicazione dell'Opinion n. 07/2011.

Il principio legato agli OSD è che viene adesso richiesto ai Costruttori di definire determinati dati che vengono ritenuti importanti al fine della sicurezza, intesa come concetto di "safety", delle operazioni di volo. Questi dati vengono approvati da EASA nell'ambito del processo di Certificazione di Tipo, e vengono successivamente utilizzati dagli Operatori e dalle organizzazioni di addestramento.

Tali dati interessano le Master Minimum Equipment List (MMEL), l'addestramento dei piloti, degli equipaggi di cabina e del personale tecnico di manutenzione, così come i dati per la qualificazione dei simulatori.

Gli OSD contribuiscono a diminuire il gap fra il settore di Airworthiness e quello delle Operazioni, sono un concetto introdotto recentemente per cui ci si attende un impatto positivo sulla safety. I nuovi requisiti coinvolgono i costruttori di aeromobili, i progettisti di modifiche, gli operatori e le organizzazioni di addestramento.

Al fine quindi di rendere cogenti le variazioni regolamentari proposte con l'Opinion EASA n.07/2011, a quest'ultima è seguita l'emissione di quattro regolamenti della Commissione Europea che hanno tenuto conto dell'interessamento degli OSD per le aree di "Initial Airworthiness", "Continuing Airwothiness", "Air Operations" e "Aircrew", come riassunto nella seguente immagine:


Pagina aggiornata al 19 agosto 2015

vai a inizio pagina