ENAC



Servizi e informazioni

torna alla navigazione interna


Contenuto della pagina

Regolamento (EU) n. 2015/1536

Il Regolamento (UE) n. 1321/2014, come modificato dal Regolamento (UE) n. 2015/1088 del 3 luglio 2015, è stato successivamente modificato dal Regolamento (UE) 2015/1536  del 16 settembre 2015 e pubblicato in data 17 settembre 2015. In accordo a quanto riportato nell'art. 2 del Regolamento (UE) n. 2015/1536, quest'ultimo entra in vigore dal 7 ottobre 2015, ed è diventato applicabile dal 25 Agosto 2016 (si veda in proposito anche Implementazione delle previsioni del Regolamento (UE) n. 2015/1536).

Principali novità introdotte dal Regolamento (UE) n. 2015/1536

Tramite tale emendamento si è provveduto principalmente a:

  1. la sostituzione del concetto di "Large aircraft" con il concetto di "Complex motor-powered aircraft" (vedi definizione art. 3.j del Regolamento (CE) n. 216/2008);
  2. la riorganizzazione e/o modifica dei requisiti per le operazioni a scopo commerciale (operazioni CAT, Operazioni Specializzate (SPO), ATO commerciali);
  3. l'introduzione di un nuovo Annesso Va (Parte-T) al Regolamento (UE) n. 1321/2014 che fornisce i requisiti per la gestione della navigabilità continua degli aeromobili, non registrati in Stati membri EASA (Third Country), impiegati in locazione (dry lease) in operazioni per le quali è richiesto il possesso di una Licenza di vettore aereo in accordo al Regolamento (CE) n. 1008/2008, quando la sorveglianza sulla sicurezza delle operazioni non è stata trasferita all'Autorità dell'Operatore;
  4. modifica delle subcategorie della Cat.C delle LMA per effetto  del cambiamento di cui al punto 1 precedente;
  5. la revisione dei requisiti inerenti il Programma ACAM per consentire una maggiore flessibilità (risk-based approach);
  6. l'introduzione/modifica di requisiti per mitigare i rischi collegati all'esecuzione di attività manutentive che ricadono nella definizione di "critical maintenance task", come riportata nel Regolamento (UE) n. 2015/1536.

Ulteriori dettagli sono disponibili nella tabella Variazioni introdotte con il Reg. (UE) n. 2015/1536 - Principali aspetti. Per le implicazioni sulle Licenze di Manutanzione Aeronautica secondo Parte 66 fare riferimento alla pagina Regolamento (UE) n. 2015/1536 - Implicazioni sulle LMA.

Implementazione delle previsioni del Regolamento (UE) n. 2015/1536

Con la ED Decision 2016/011/R dell'11 Luglio 2016, EASA ha:

  1. modificato gli Acceptable Means of Compliance and Guidance Material (AMC/GM), pubblicati in versione consolidata (issue 2) con la ED Decision 2015/029/R, per supportare l'implementazione dei requisiti regolamentari aggiunti, modificati o riorganizzati dell'Annesso I (Parte M), dell'Annesso II (Parte 145) e dell'Annesso III (Part 66) del Regolamento (UE) No 1321/2014; 
  2. emesso gli AMC/GM per il nuovo Annesso Va (Parte T).

Per informazioni sull'implementazione dei requisiti del Regolamento (UE) n. 2015/1536 relativamente a eventuali "opt-out", a date di applicazione posticipate di alcuni requisiti e al caso dei velivoli "TWIN TURBOPROP" fare riferimento alla NI 2016-003 e alle pagine Esenzioni (rif ESA-2016-001-14(4)-M/145/66 (Rif 0087219/RAA del 24 agosto 2016), e Opt-Out adottati in Italia

Per gli aspetti connessi ai requisiti operativi applicabili ai velivoli "TWIN TURBOPROP" con MCTOM inferiore o uguale a 5700kg fare riferimento a quanto presente nella pagina Operazioni non commerciali - aeromobili complessi.

Le revisioni della modulistica e delle procedure tecnico-amministrative per l'implementazione delle variazioni regolamentari summenzionate sono in fase di completamento. Per informazioni sui tempi e modalità di attuazione contattare la Direzione/Ufficio Operazioni competente per territorio. 
Regolamento (UE) n. 2015/1536 in italiano e in inglese.


Pagina aggiornata al 18 agosto 2017

vai a inizio pagina