ENAC



Servizi e informazioni

torna alla navigazione interna

Torna alla navigazione interna


Contenuto della pagina

Operatori SAPR


Roma, 30 giugno 2016 - In merito alla richiesta di chiarimenti relativa alla norma transitoria di cui all’art. 37 comma 2 del Regolamento “Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto” (Decandenza 1° luglio validità dichiarazioni e autorizzazioni in accordo all'ed. 1 del Regolamento)avanzata dalle Associazioni di settore durante l’incontro del 27.06.2016, si chiarisce quanto segue.
L’art. 37 comma 2 è connesso all’entrata in vigore delle disposizioni dell’art. 37 comma 1 a) e b) e pertanto con la pubblicazione della Disposizione 32/DG del 31.05.2016 sono stati, di fatto, spostati i termini temporali in esso contenuti al 31 dicembre 2016.
A seguito di quanto sopra si forniscono gli ulteriori chiarimenti.
Autorizzazioni
Gli operatori già presenti nell’elenco “Operatori Autorizzati” dal 1 luglio 2016 al 31 dicembre 2016 devono segnalare all’ENAC l’adempimento al requisito regolamentare di cui all’art. 21. Le suddette autorizzazioni si intendono convertite ai nuovi requisiti regolamentari a seguito della pubblicazione dell’elenco nel sito dell’ENAC in data 1 gennaio 2017.
Dichiarazioni
Come informato a seguito dell’entrata in vigore della dichiarazione online, entro il 30 ottobre 2016 tutti gli operatori devono confermare il loro interesse registrandosi nel nuovo data base. Essendo in regime di autodichiarazione, resta in capo agli operatori stessi la responsabilità di adempiere al requisito regolamentare di cui all’art. 21.


L'ENAC diffida gli Operatori, le Organizzazioni di addestramento e i Consulenti, seppur riconosciuti, a utilizzare il logo dell'Ente su prodotti editoriali, siti web, iniziative e ogni analoga forma di comunicazione e pubblicità diffusa con altri mezzi.

Elenco degli Operatori autorizzati per operazioni specializzate critiche

Elenco delle Dichiarazioni rese dagli Operatori SAPR per operazioni specializzate non critiche 

Elenco delle Dichiarazioni rese dagli Operatori SAPR ai sensi degli artt. 75 e 76 del D.P.R. 445/2000 a partire dal 16 settembre 2015 ad oggi

Si rammenta che per tutti gli Operatori è fatto obbligo di mantenere agli atti e rendere disponibili all'ENAC la documentazione interessata che sarà valutata in dettaglio nei seguenti casi:

  1. incidenti e/o inconvenienti gravi;
  2. su richiesta di altre istituzioni;
  3. durante il piano di monitoraggio dell'ENAC.

Gli Operatori sono inoltre tenuti a rendere annualmente il report delle attività svolte ai fini della continua validità della Dichiarazione e dell'Autorizzazione.

Nel caso si accertassero false dichiarazioni, il firmatario sarà tenuto a rispondere ai sensi degli artt. 75 e 76 del D.P.R. 445/2000 davanti all'autorità giudiziaria competente.


Pagina aggiornata al 17 novembre 2017

vai a inizio pagina


Navigazione contestuale

Torna alla navigazione interna