ENAC



Servizi e informazioni

torna alla navigazione interna

Torna alla navigazione interna


Contenuto della pagina

Equipaggio di cabina

Se si desidera lavorare come membro dell'equipaggio di cabina (CC) in operazioni commerciali sugli aeromobili registrati in uno Stato membro EASA, o in Stati terzi (rif. articoli 4.1(b) e (c) del Regolamento (CE) n.216/2008), è necessario essere qualificati e in possesso dell'Attestato di Equipaggio di Cabina (CCA) valido, in accordo ai requisiti tecnici e le procedure amministrative definite nel Regolamento (UE) n. 1178/2011.

Il CC è personale appropriatamente qualificato, diverso da quello di condotta o dai tecnici di volo, che svolge compiti riguardanti la sicurezza dei passeggeri e del volo a bordo degli aeromobili durante le operazioni commerciali. Il CCA sostituisce l'Attestato di Formazione in materia di Sicurezza (AFS), secondo quanto inizialmente stabilito nel Regolamento (CEE) 3922/91 (EU OPS).

L’AFS continua ad essere valido fino all'8 aprile 2017 nel rispetto delle condizioni identificate all’articolo 11a “Cabin crew qualifications and related attestations” del Regolamento (UE) n. 1178/2011. Entro la suddetta data, tutti gli AFS devono essere sostituiti con un CCA di cui al Regolamento (UE) n. 1178/2011. Per saperne di più

Per avere diritto a richiedere un CCA si deve avere:

  • almeno 18 anni di età;
  • completato con successo il corso di formazione iniziale teorico e pratico richiesto e l'esame associato;
  • una certificazione medica conforme alla Parte MED (NI-2013-001 e Medicina Aeronautica)

Dopo aver soddisfatto i criteri di ammissibilità si può richiedere il rilascio un CCA sia:

  • all'autorità competente dello Stato membro in cui si desidera esercitare i privilegi della CCA; o
  • all'autorità competente di un altro Stato membro EASA.

La domanda di rilascio del CCA deve essere formulata secondo le procedure specificate nello Stato membro in cui essa è presentata. È necessario presentare le evidenze del possesso dei titoli al rilascio dell’attestato. Per esercitare i privilegi del CCA in uno Stato membro, è necessario anche rispettare sia i pertinenti requisiti operativi richiesti nell’"Air Operations Regulation" applicabile che quelli relativi all’idoneità medica previsti nella Parte MED (Medicina Aeronautica) dell'"Aircrew Regulation" (Reg. (UE) n. 1178/2011 come revisionato [inserire link con Regolamentazione EASA]).


Pagina aggiornata al 28 novembre 2016

vai a inizio pagina


Navigazione contestuale

Torna alla navigazione interna