Ripresa esami e nuova modalità svolgimento a seguito emergenza COVID-19

A TUTTE LE ATO, le DTO e i candidati agli esami teorici per il rilascio di licenze di volo


Si informano le ATO, le DTO e gli utenti che a datare dal 06 luglio 2020 saranno riprese le sessioni di esami teorici ATPL, MPL, CPL IR presso la Sede Centrale ENAC di Roma, mantenendo tutti i principi di sicurezza imposti dalle norme in vigore a seguito dell’emergenza Covid 19 e nel rispetto delle procedure di sicurezza per attività di esami in presenza presso la sede ENAC di Via Gaeta 3, del 12 giugno 2020.

Dal 30 giugno p.v. sarà possibile riprendere anche gli esami PPL, LAPL, ecc , presso alcune DD.AA.

A breve saranno pubblicati i calendari di esame rivisitati a seguito della avvenuta sospensione delle sessioni, tenendo presente che presso la sede centrale di Roma sono programmate per gli esami ATPL, alcune sessioni di esami consecutive.

Per ambedue le tipologie di esami saranno considerate al momento solo le domande già pervenute alla Sede Centrale, per gli esami professionali, e quelle pervenute alle Direzioni aeroportuali competenti per gli esami PPL/LAPL ecc., salvo diverse indicazioni.

Si pregano le ATO e DTO di non inviare nuove domande, fino a nuove comunicazioni .

Per gli esami PPL che saranno svolti presso le DD.AA, si prega di attenersi strettamente alle istruzioni e comunicazioni che saranno fornite dalle competenti Direzioni Aeroportuali con la convocazione.

Per quanto riguarda lo svolgimento delle prove per esami ATPL/MPL/CPL/IR presso la sede di Roma, Via Gaeta 3, si prega di considerare quanto segue:

Prima di settembre non saranno previste sessioni di esami presso la sede di Malpensa. I candidati che avessero fatto domanda per quella sede, se potranno essere convocati prima di settembre, saranno convocati a Roma. Chi non volesse partecipare alle sessioni presso la sede di Roma, è invitato a comunicarlo il più presto possibile, tramite PEC inviata dalla propria ATO;

Si darà precedenza a coloro che avevano presentato già la domanda di esame per le sessioni di marzo/aprile/ maggio 2020 e priorità a coloro ai quali il termine dei 18 mesi sia già scaduto o sia in scadenza. Le domande di coloro che non hanno ancora iniziato il percorso di esami teorici, anche se già presentate per i mesi passati, saranno considerate successivamente Si pregano le ATO di non inviare nuove domande, fino a che non si saranno esaurite quelle già pervenute per le sessioni sospese.

Si prega altresì di fare attenzione alla modalità di convocazione che differirà da quelle precedenti. I candidati saranno indicati in ordine alfabetico in un elenco suddiviso solo per giorni e non per materia.

Accanto al nome di ciascuno saranno indicati i codici delle materie che verranno sostenuti in quella giornata. Per consentire la presenza di ciascun candidato in un numero limitato di giornate, le materie di esame hanno dovuto essere unificate, per quanto possibile, in una stessa giornata fino al raggiungimento di massimo 4,5 ore di tempo a disposizione per ciascun candidato, indipendentemente da come fossero
distribuite negli schedulati pubblicati sul sito e da quanto pagato per le diverse giornate.

Al fine di limitare al minimo i rischi, e rispettare le disposizioni di sicurezza in materia, presso la Sede centrale, gli esami saranno sostenuti con le postazioni separate da appositi pannelli parafiato in plexiglass e con le seguenti modalità:

  • Gli esami si svolgeranno solo di mattina e saranno convocati unicamente 11 candidati al giorno.Chi non potesse partecipare è invitato a comunicarlo al più presto per consentire la sua sostituzione;
  • i candidati dovranno entrare dall’ingresso di Via Sapri, n. 3 ;
  • in attesa di poter entrare andrà rispettata la distanza minima di un metro fra i candidati e l’ingresso verrà regolamentato da un vigilante;
  • All’ingresso verrà misurata la temperatura, verranno forniti mascherine e guanti, a chi non ne è già in possesso, che dovranno essere indossati immediatamente e dovrà essere lasciato un documento di identità ; Si ricorda ai candidati di portarne una copia o un altro documento per la registrazione;
  • I candidati dovranno portare già compilati i moduli di autodichiarazione “All.1- procedura di cooperazione e coordinamento” e il modulo di registrazione esami ATPL, pubblicati sul sito nella modulistica dei piloti 
  • Il modulo di autodichiarazione andrà consegnato alla vigilanza;
  • Sul modulo di registrazione deve essere riportato il numero e tipo di documento con cui ci si presenterà in sala registrazione;
  • Verrà utilizzato l’ascensore per accedere al piano -1, e nell’ascensore potrà accedere solo una persona per volta;
  • Le mani, anche se con guanti, dovranno essere sanificate con appositi gel antibatterici non solo all’ingresso dell’ENAC ma anche ogni volta che si accederà alla sala esami;
  • Si potrà accedere alla sala per la registrazione e immediatamente dopo alla sala esami, solo dopo aver lasciato tutti i propri effetti personali nella stanza guardaroba.
  • Si potranno portare in aula soltanto il proprio documento di identità, fazzoletti di carta, il vocabolario, il regolo, la calcolatrice non programmabile, senza funzioni di navigazione aerea, penna, gomma, matita. Eventualmente una bottiglietta di acqua;
  • Per le materie per cui è consentito l’uso, si possono portare le proprie cartine del Jeppesen estratte dal manuale già prima di entrare in aula;
  • Non sarà possibile da parte della Commissione mettere a disposizione dei candidati alcun materiale (ad eccezione degli Annessi);
  • Le materie di esame verranno quanto più possibile unificate in una stessa giornata fino al raggiungimento di massimo 4,5 ore di tempo a disposizione per ciascun candidato, indipendentemente da come risultino distribuite negli schedulati pubblicati sul sito e dai pagamenti effettuati;
  • Si prega di notare che potrà essere consentito lasciare la sala esami fra una prova e l’altra soltanto in caso di estrema necessità e, comunque, non prima che si siano effettuate prove di almeno due ore;
  • I risultati saranno comunicati all’esito dell’ultima delle proprie prove della giornata e consegnato il resoconto degli esami sostenuti al termine della propria sessione;
  • L’uscita dei candidati, alla fine delle proprie prove della giornata, coadiuvata dal vigilante in loco, sarà regolamentata da via Sapri attraverso percorsi stabiliti, secondo le indicazioni che saranno fornite dalla Commissione, a cui i candidati dovranno attenersi.
Aggiornato al
VEDI ANCHE
VEDI ALTRI