Fatturazione Droni

Si precisa che per specifiche questioni di carattere giuridico, fiscale e amministrativo-contabile il nominativo dell'operatore deve coincidere con l'intestatario della fattura.
Vista la possibilità, che un terzo provveda alla richiesta per conto dell'operatore si raccomanda particolare attenzione nell'inserimento dei dati necessari per la registrazione.

Informazioni generali

Ai sensi del Regolamento “Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto” Ed. 3 art. 8.1, tutti gli operatori di SAPR, indipendentemente dall’uso professionale o ricreativo, hanno l’obbligo di registrarsi sul portale d-flight e di identificare il/i proprio/i APR tramite l’apposizione del codice identificativo QR scaricabile dal portale d-flight.

I diritti di registrazione come operatore SAPR e di emissione del QR code ai fini dell’identificazione di ogni APR sono dovuti direttamente nel sito d-flight secondo le tariffe riportate.

A seguito della registrazione e dell’identificazione dell’APR, l’operatore è abilitato a svolgere esclusivamente operazioni non critiche.

Nel caso l’operatore intenda svolgere operazioni critiche in scenari standard deve presentare la Dichiarazione nella quale attesta la rispondenza alle parti applicabili del regolamento. La Dichiarazione è resa esclusivamente nel portale d-flight tramite procedura informatica.

I diritti di rilascio Dichiarazione sono dovuti all’ENAC (vedi Tipologia 1 sottostante) tramite pagamento della tariffa fissa di € 94,00 da effettuare nel portale Servizi online di ENAC. Il numero della fattura deve essere riportato nel modello di Dichiarazione secondo le istruzioni fornite dal portale d-flight durante la procedura.

Richiedente: Operatore già Riconosciuto/Autorizzato da ENAC

L’operatore già riconosciuto, ovvero che ha già effettuato il pagamento a ENAC per la presentazione della dichiarazione per Operazioni Specializzate Non Critiche o Critiche in Scenari Standard (vedi la sotto riportata Tipologia 1) deve effettuare esclusivamente il pagamento dei diritti di registrazione come operatore SAPR e di emissione del QR code ai fini dell’identificazione di ogni APR direttamente sul portale d-flight secondo le tariffe in esso riportate.

Riferirsi alle informazioni pubblicate nel portale d-flight: https://www.d-flight.it/new_portal/tariffe/

Fermo restando il pagamento degli oneri di cui sopra, per il trasferimento della/e propria/e Dichiarazione/i dal sito dell’ENAC a d-flight non è dovuto alcun onere aggiuntivo ovvero l’operatore non deve effettuare il pagamento previsto nella Tipologia 1 dovuto all’ENAC. Durante la procedura di rilascio della dichiarazione sul portale d-flight, quando richiesto dalla procedura, deve riportare il numero della fattura precedentemente pagata.

Riferirsi al portale d-flight: https://www.d-flight.it/new_portal/servizi-d-flight/#5.dichiarazione

Per le modifiche della flotta (aggiunta o rimozione di SAPR) non è dovuto alcun onere all’ENAC e devono essere gestite tramite il portale d-flight.

Riferirsi alle istruzioni riportate al link chrome-extension://oemmndcbldboiebfnladdacbdfmadadm/https://www.d-flight.it/new_portal/wp-content/uploads/2020/02/D-Flight-Manuale_Utente.pdf

Sono dovuti i diritti ENAC nel caso in cui l’operatore intenda svolgere le tipologie di operazioni 2 e 3 (sottostanti).

Richiedente: Nuovo Operatore

I diritti di registrazione come operatore SAPR e di emissione del QR code ai fini dell’identificazione di ogni SAPR sono dovuti direttamente nel sito d-flight secondo le tariffe riportate

Riferirsi alle informazioni pubblicate nel portale d-flight: https://www.d-flight.it/new_portal/tariffe/

Nel caso l’operatore intenda svolgere le operazioni contraddistinte nelle tipologie sottostanti è dovuto un diritto ENAC da effettuare nel portale Servizi online di ENAC.

Per le modalità per la sottomissione della Dichiarazione (Tipologia 1) riferirsi alla sezione “Informazioni generali” e alle istruzioni riportate nel portale d-flight chrome-extension://oemmndcbldboiebfnladdacbdfmadadm/https://www.d-flight.it/new_portal/wp-content/uploads/2020/02/D-Flight-Manuale_Utente.pdf

Tipologia di operazioni per le quali è dovuto il pagamento di un diritto ENAC

  1. OPERAZIONI SPECIALIZZATE CRITICHE IN SCENARI STANDARD
    Codice tariffa: N43-1 "Diritti Rilascio Dichiarazioni e duplicati - SAPR - Dichiarazione per Operazioni Critiche in Scenari Standard". (€ 94,00)
    La dichiarazione va resa tramite il portale d-flight.
    Per il pagamento dei diritti dovuti a ENAC vai a Servizi online.
     
  2. OPERAZIONI SPECIALIZZATE CRITICHE IN SCENARI NON STANDARD
    Codice tariffa: N43-2 "Diritti Rilascio Dichiarazioni e duplicati – Rilascio Autorizzazioni per Operazioni Critiche in Scenari NON Standard". (€ 309,00)
    Modulo da utilizzare Domanda di rilascio Autorizzazione per operazioni critiche in scenari non standard.
    Per il pagamento dei diritti dovuti a ENAC vai a Servizi online.
     
  3. OPERAZIONI RICERCA E SVILUPPO ART. 8 COMMA 10
    Codice tariffa: N43-3 "Diritti Rilascio Dichiarazioni e duplicati – SAPR - Rilascio Autorizzazione Operazioni Ricerca e Sviluppo Art. 8, Comma 10". (€ 309,00)
    Modulo da utilizzare Domanda di Rilascio Autorizzazione per Operazioni Specializzate per lo scopo “Ricerca e Sviluppo”.
    Per il pagamento dei diritti dovuti a ENAC vai a Servizi online.

Roma, 5 giugno 2020 - In merito ai pagamenti a seguito di prestazioni e attività svolte dall'ENAC, si precisa che l'importo di ciascuna fattura emessa dall'Ente è arrotondato all'euro per difetto o per eccesso a seconda che si tratti di frazioni fino a € 0,50 o superiori a € 0,50, come previsto dall'art. 8 del Regolamento delle Tariffe approvato dal Ministero dell'Economia e delle Finanze e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.  
L'arrotondamento, per eccesso o per difetto, si applica a prescindere dal mezzo di pagamento.   

Contatti

Per i soli Enti pubblici, che non hanno possibilità di effettuare pagamenti con carta di credito, è possibile contattare la F.O. Fatturazione di ENAC.

Aggiornato al
News contestuali
VEDI ANCHE
VEDI ALTRI