FAQ Pilota APR (Operazioni non critiche)

FAQ
APRI TUTTI
CHIUDI TUTTI
Droni

L'anomalia segnalata potrebbe essere causata da:

  • una temporanea congestione sulla piattaforma: è consigliabile effettuare il logout dal sistema e autenticarsi nuovamente per avviare una nuova sessione di esame;
  • una temporanea indisponibilità di rete o dell'Internet Provider che utilizza per connettersi alla rete Internet: invitiamo a utilizzare una connessione sicura e affidabile per effettuare la sessione di esame. 

Nel caso di segnalazioni all'ENAC è importante fornire dettagli riguardanti il problema riscontrato (ad es. Web Browser utilizzato - Internet Explorer, Edge, Chrome, Firefox, Sistema operativo, etc.) al fine di poter fornire delle indicazioni più specifiche.
 

Per informazioni e richieste di supporto tecnico sull'utilizzo dei Servizi WEB (comprese le problematiche con autenticazione tramite SPID) è possibile avvalersi della funzione presente nella stessa piattaforma.

L'accesso è consentito anche agli utenti non identificati: occorre selezionare la voce "Contatti" presente nella barra di menu in alto e compilare i vari campi del modulo seguendo le istruzioni indicate.

Per informazioni e richieste di supporto tecnico sull'utilizzo dei Servizi WEB ENAC (e parzialmente per le problematiche di autenticazione tramite SPID),  possibile avvalersi della funzione di contatto presente nella stessa piattaforma.

L'accesso è consentito anche agli utenti non identificati: occorre selezionare la voce "Contatti" presente nella barra di menu in alto e compilare i vari campi del modulo seguendo le istruzioni indicate.

La segnalazione sarà presa in carico per avviare le opportune verifiche sui sistemi ENAC e presso gli Identity Provider (es. Poste, Infocert, etc.).

Poichè alcune problematiche potrebbero non essere dipendenti da ENAC, in caso di anomalie, si suggerisce inoltre di contattare il proprio Identity Provider (ad es. Poste, Infocert) per verificare l'operatività del servizio.

Secondo quanto pubblicato da AgID - Agenzia per l'Italia Digitale, SPID può essere richiesto da tutti i cittadini italiani - o dotati di permesso di soggiorno e residenti in Italia - che abbiano compiuto il 18° anno di età.
Solo dal giorno del diciottesimo compleanno è possibile richiedere le credenziali SPID.

Per ulteriori informazioni: https://www.spid.gov.it/domande-frequenti.

Il primo livello (SPID L1) permette di accedere ai servizi online attraverso un nome utente e una password scelti dall'utente. il Livello SPID L1 non è sufficiente per accedere ai servizi erogati da ENAC.
 
Il secondo livello (SPID L2) è necessario per servizi che richiedono un grado di sicurezza maggiore: permette l'accesso attraverso un nome utente e una password scelti dall'utente, più la generazione di un codice temporaneo di accesso (one time password).
Con SPID L2 è possibile accedere ai servizi erogati sul portale serviziweb.enac.gov.it.
 
 
 
 

 

No, per autenticarsi sul portale e accedere ai servizi è necessario disporre di credenziali SPID con livello di sicurezza L2 (SPID L2).

Fornire una descrizione dettagliata dell'anomalia o del problema riscontrati, nonché degli strumenti utilizzati.

Al fine di poter indirizzare con maggiore efficacia la risoluzione del problema è importante:

  • fornire dettagli in merito all'errore (ad esempio facendo copia e incolla dell'errore, Web Browser utilizzato - Internet Explorer, Edge, Chrome, Firefox, Sistema operativo utilizzato, etc)
  • indicare le seguenti informazioni: 
    • Nazione e luogo di nascita (es. Italia - Roma)
    • SPID Identity Provider (es. Poste,  Infocert, etc.)
    • Web Browser utilizzato (es. Chrome, Edge, Firefox, Opera, etc.) 
    • Sistema Operativo (es. Windows10, Windows7, macOS)
    • Dispositivo (es. Portatile/Desktop, Cellulare, Tablet, altro) 
    • eventuali schermate esemplificative o messaggi di errore (da inviare via mail a serviziweb@enac.gov.it)

L'anomalia segnalata potrebbe essere causata da una temporanea indisponibilità di rete o dell'Internet Provider che utilizza per connettersi alla rete Internet.

È possibile verificare il numero di tentativi non andati a buon fine sulla sua area personale della piattaforma Servizi WEB. 

Al fine di evitare problemi derivanti dalla connettività di rete invitiamo a utilizzare una connessione sicura e affidabile per effettuare la sessione di esame.

 

Se durante l'esame hai riscontrato dei problemi di visualizzazione o navigazione, è opportuno utilizzare un PC fisso (desktop) o portatile (laptop), avendo cura di disporre di una connessione alla rete stabile e affidabile.

Le sessioni che risultano accidentalmente interrotte dall'utente prima del termine dell'esame o incidentalmente interrotte a causa di problemi di connessione sono registrate come esito negativo e vanno a scalare il numero di tentativi a disposizione dell'utente. 

 

Il timer fornisce indicazioni sul tempo che rimane a disposizione dell’utente per poter rispondere ai quesiti d'esame.

Per chiarire le modalità  di  funzionamento sono di seguito descritte  le fasi relative alla messaggistica e agli eventi che portano al blocco timer e alla conclusione dell'esame: 

  • Passo 1 - Alla pressione del pulsante “termina” appare un primo popup di conferma: in questa fase di scelta il timer continua ad essere attivo in quanto non è ancora stata data conferma al sistema della volontà dell’utente;
  • Passo 2 - Dopo aver dato la conferma al primo popup, ne appare un secondo per confermare di nuovo il termine dell'esame ed anche in questa fase  il timer continua ad essere attivo;
  • Passo 3a - Se invece, dopo aver cliccato il pulsante termina, l'utente decide di continuare, il timer continua ad essere attivo e l'utente può proseguire la sessione;
  • Passo  3b - Se l’utente conferma entrambi i popup di avviso, l'esame si  conclude, il timer non viene più mostrato ed il sistema interrompe il timer ed esegue le operazioni di  verifica il punteggio.

Per ulteriori informazioni fare riferimento al paragrafo “Regole per l’effettuazione dell’esame online” del documento "Corso online per il conseguimento dell'Attestato di Pilota APR (Operazioni non Critiche)" pubblicato nella pagina Pilota APR (Operazioni non Critiche).

No. Ė vietato fotografare, riprodurre e divulgare i contenuti presenti nelle sessioni d’esame (domande e risposte). L'eventuale diffusione degli stessi è sanzionabile penalmente ai sensi della L. 475/1925.

ENAC si riserva di segnalare i trasgressori alla Polizia Postale per le conseguenti azioni di competenza.

 

Non è possibile visionare le risposte sbagliate, ma al termine dell'esame, dopo aver fatto click su "Termina", vengono mostrati all'utente: l'esito della prova, il numero delle risposte corrette, il numero delle domande non risposte e il numero delle risposte errate.

Come riportato nella pagina Pilota APR (Operazioni non Critiche), i punteggi vengono calcolati nel seguente modo:

- Per ogni risposta esatta: 2 punti
- Per ogni risposta non data: 0 punti
- Per ogni risposta errata: -1 punto

L'esame è superato quando il punteggio raggiunto è uguale o maggiore di 60, pari al 75% del punteggio massimo raggiungibile (80 punti).

Le informazioni utili e il regolamento per sostenere le prove di esame è pubblicato sul sito internet istituzionale nella pagina Pilota APR (Operazioni non Critiche) e, in particolare, nel documento in formato .pdf denominato "Corso online per il conseguimento dell'Attestato di Pilota APR (Operazioni non Critiche)"

Accertarsi che siano passati due giorni solari, e non 48 ore, prima di sostenere una nuova prova.

Si ricorda, inoltre, che le sessioni indicate con "NEGATIVO (per sessione interrotta)", indipendentemente dalle cause di interruzione, sono comunque computate nel conteggio globale dei tentativi a disposizione (cfr Regolamento pubblicato).

Si informa che il servizio di Service Desk (serviziweb@enac.gov.it) non è autorizzato a fornire indicazioni in merito a tematiche che fanno riferimento ai contenuti tecnici dell'esame ovvero alla modalità di formulazione delle domande e delle risposte.

Qualora ritenga necessario segnalare eventuali richieste di chiarimento sui contenuti dell'esame le suggeriamo di inviare la segnalazione alla Direzione Regolazione Personale e Operazioni Volo dell’ENAC all’indirizzo: operazionivolo.personale@enac.gov.it

A esame superato, bisogna effettuare il pagamento on-line dei diritti ENAC pari a € 31,00.

Confermato l’esito positivo della transazione di pagamento, il candidato può scaricare l'Attestato di Pilota APR (Operazioni non Critiche) dalla piattaforma Servizi WEB.

Talvolta le molteplici transazioni possono causare un temporaneo rallentamento della rete. Si invita pertanto ad attendere l'invio della fattura e l'emissione dell'attestato.

Nel caso in cui, superate le 24 ore, la fattura non fosse ancora stata prodotta, la invitiamo a inviare una segnalazione ai canali di contatto indicati avendo cura di indicare nominativo, codice fiscale, l'e-mail fornita durante la transazione, data e ora della stessa.

Le richieste di supporto tecnico sull'utilizzo della piattaforma devono essere inviate unicamente compilando l'apposito modulo di richiesta pubblicato alla sezione "Contatti" della piattaforma Servizi WEB oppure scrivendo un'email alla casella di posta serviziweb@enac.gov.it, avendo cura di porre in oggetto il contesto per cui si richiede assistenza.

Le richieste pervenute attraverso altri canali non sono prese in carico.

Prima di contattare il servizio di assistenza della piattaforma, è necessario che verifichi la disponibilità della carta (se prepagata) ed eventualmente che contatti il proprio Istituto Bancario, per verificare possibili restrizioni e lo stato di attivazione del servizio 3D Secure. Tale servizio è necessario per effettuare transazioni sul portale ENAC.

E' possibile effettuare i pagamenti utilizzando le carte di credito dei seguenti circuiti : VISA, MasterCard, American Express, Maestro, VISA Electron protette da 3D Secure.

l portale Servizi Web accetta pagamenti on-line con le seguenti Carte di credito/circuiti (VISA , MasterCard, VIsa Electron, Maestro, American Express) protette da tecnologia 3D Secure . Si informa che non sarà accettata alcuna altra forma di pagamento alternativa (es. Bonifico, bollettino, carta docente, bonus cultura etc.) .

Il 3D Secure è un protocollo a garazia della sicurezza adottato dai maggiori circuiti di pagamento come Vista, MasterCard etc.

il 3D Secure è un sistema di protezione per rafforzare la sicurezza della transazione on-line che si effettuano e per difendere le tue informazioni, il tuo account, ed evitare che eventuali tuoi errori ti possano portare alla perdita del denaro.

Aggiornato al
VEDI ANCHE
VEDI ALTRI