Progetti di ricerca e sviluppo settore SAPR

ENAC, quale Autorità aeronautica nazionale e in accordo alla propria mission, promuove lo sviluppo e l’innovazione dell’aviazione civile anche mediante la propria attività di ricerca, stipulando accordi di cooperazione con soggetti istituzionali e stakeholders del settore aeronautico e della cosiddetta “Drones Industry”.

ENAC riconosce i buoni progressi dei servizi connessi all’impiego dei droni e gli investimenti in ricerca e sviluppo rappresentano i fattori abilitanti per la crescita del settore in chiave di safety, security e sostenibilità ambientale.

ENAC ha quindi interesse a incentivare le sperimentazioni innovative in ambiti concordati nel settore dei droni (sia pilotati che autonomi) per operazioni in scenari VLOS, EVLOS, BVLOS, AUTONOMOUS, SWARM, etc.

ENAC ha in passato accolto e condiviso le esigenze dell’industria aeronautica interessata alla sperimentazione di nuovi prodotti tecnologicamente avanzati, tra i quali gli stessi droni, per un’innovazione tecnologica e sviluppo sostenibile, affinché il sistema Paese non si trovi impreparato di fronte alle sfide future.

ENAC ribadisce la necessità di mettere in atto azioni volte a sviluppare e potenziare i programmi avanzati di ricerca nazionali orientati a validare e guidare lo sviluppo del quadro normativo, al fine di fornire un contributo ai nascenti quadri europei e internazionali soprattutto per quanto riguarda la tematica del volo autonomo e l’integrazione a bassa quota.

In questa sezione sono riportati i progetti per scopo “ricerca e sviluppo” autorizzati dall’ENAC relativamente alle attività sperimentali di cui all’art. 8 comma 10 del Regolamento Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto Ed.3 dell’11/11/2019 e la modulistica della domanda di rilascio dell’autorizzazione.

Il Form per la richiesta di autorizzazione deve essere esclusivamente utilizzato per progetti innovativi di R&S e non per Operazioni specializzate standard e non standard.

Aggiornato al
VEDI ANCHE
VEDI ALTRI