FAQ CAW (Continuing AirWorthiness)

Si rendono di seguito disponibili le FAQ elaborate da ENAC.
Si rimanda invece al link https://www.easa.europa.eu/the-agency/faqs per le FAQ elaborate da EASA.

Navigabilità Continua – Continuing Airworthiness

FAQ
APRI TUTTI
CHIUDI TUTTI

....ML.A.201(e), secondo le esemplificazioni / interpretazioni fornite nella GM1 ML.A.201(e)?

 

Un aeromobile è considerato come operato da ATO (Approved Training Organisation) non commerciali o da DTO (Declared Training Organisation) non commerciali   e quindi ad esso non sono applicabili le previsioni di cui al paragrafo ML.A.201(e), secondo le  esemplificazioni / interpretazioni fornite nella GM1 ML.A.201(e) quando, fatto salvo il verificarsi delle altre condizioni previste, è operato da una organizzazione ATO /DTO no-profit, sia nazionale sia di altri Stati cui si applicano i regolamenti UE e che operi sul territorio italiano, la cui attività non alteri in alcun modo il mercato di riferimento. Allo stato non risultano attività che le ATO/DTO, anche no-profit, non svolgano in concorrenza tra di loro, e pertanto, non sussistendo uno dei presupposti richiesti, al fine di garantire la sicurezza della navigazione aerea, le esemplificazioni / interpretazioni fornite nella GM1 ML.A.201(e) in esame non sono applicabili alle ATO/DTO, italiane o di altri Stati cui si applicano i regolamenti UE, che operano sul territorio nazionale.

Considerazioni analoghe valgono per l'applicabilità del requisito M.A..201(h).

.....(Parte M) al Regolamento (UE) 1321/2014 ad una delle approvazioni secondo Allegato V quater (Parte CAMO) o Allegato V quinquies (Parte CAO) alRegolamento (UE) 1321/2014?

No. Per gli aeromobili la cui navigabilità continua è gestita con continuità negli ultimi 12 da un’unica impresa per la gestione del
mantenimento dell’aeronavigabilità continua degli aeromobili nell’ambito di un contratto sottoscritto secondo, come applicabile, l’Appendice I della Parte M o della Parte ML, il soddisfacimento della condizione M.A.901(b)1 o come applicabile della condizione ML.A.901(c)1, ai fini dell’estensione della validità dell’ARC, non è compromesso se, nei 12 mesi precedenti, si è verificata, per la suddetta impresa per la gestione del mantenimento dell’aeronavigabilità continua, la transizione dal possesso di un’approvazione secondo Capitolo G dell’Allegato I (Parte M) al Regolamento (UE) 1321/2014 al possesso, come applicabile, di una delle approvazioni secondo Allegato V quater (Parte CAMO) o Allegato Vquinquies (Parte CAO) al Regolamento (UE) 1321/2014.

Per l’estensione dell’ARC dei suddetti aeromobili, la suddetta impresa per la gestione del mantenimento dell’aeronavigabilità continua deve ovviamente verificare anche il soddisfacimento di tutte le restanti condizioni previste a tal riguardo dalla Parte M o come applicabile dalla Parte ML tra cui quelle dei paragrafi M.A.901(b)2 e M.A.901(j) o, come applicabile, ML.A.901(c)(2) e ML.A.901(c)(3).

Aggiornato al
VEDI ANCHE
VEDI ALTRI