Piloti

 

Tutti i piloti, dopo aver effettuato il conseguimento, rinnovo o ripristino di un class o type rating (A)(H) (B), dovranno obbligatoriamente inviare tramite pec, all'indirizzo protocollo@pec.enac.gov.it, la documentazione rilasciata dall'esaminatore indicando nell’oggetto la direzione aeroportuale ENAC di riferimento. Il mancato invio della suddetta documentazione potrà comportare ritardi o dinieghi di ulteriori richieste presentate per certificazioni e abilitazioni.

A seguito della riorganizzazione dell'Ente avvenuta dal 1° gennaio 2022, la Direzione di riferimento sulle licenze del personale di volo è la Direzione Personale di Volo, contattabile all'email personale.volo@enac.gov.it .

Il Pilota è il titolare di una licenza aeronautica che consente di pilotare aeromobili civili in base alle qualifiche di cui è in possesso (abilitazioni).

Esistono diversi tipi di Licenze:

Licenza di Pilota di Aeromobili Leggeri (LAPL) (A) (H);

Licenza di Pilota Privato Privato (PPL) (A) (H);

Licenza di Pilota Commerciale (CPL) (A) (H);

Licenza di pilota a equipaggio plurimo (MPL solamente per aeroplani)

Licenza di Pilota di Linea (ATPL) (A) (H)

Licenza di Pilota di Aliante (SFCL)

Licenza di Pilota di Pallone (BFCL).

In considerazione della licenza conseguita, è possibile svolgere l' attività di pilota come professionista con la CPL e/o l’ATPL o a scopo ricreativo/sportivo con la LAPL, la PPL, la SFCL e la BFCL. Con la Licenza di Aliante e di Pallone è possibile effettuare anche attività commerciale.

Le Abilitazioni conseguite, sono riportate sulla licenza poiché indicano le diverse tipologie di aeromobile che il pilota è autorizzato a pilotare. Le Abilitazioni sono rilasciate al termine di un corso di addestramento teorico-pratico svolto presso le ATO (Organizzazione di Addestramento Approvate) e/o le DTO (Organizzazioni di Addestramento Dichiarate) approvate dalle Autorità Aeronautiche degli stati membri EASA.

Gli addestramenti ed i requisiti variano in considerazione del ruolo svolto dal pilota e del posto di pilotaggio assegnatogli a bordo dell'aeromobile:
vi sono aeromobili che possono essere condotti da un solo pilota (si parla in questo caso di aeromobili ad equipaggio singolo), e aeromobili per la conduzione dei quali è necessaria la presenza a bordo di un pilota e un co-pilota (si parla in questo caso di aeromobili ad equipaggio plurimo). Il pilota a bordo può quindi svolgere sia le funzioni di Comandante che di Copilota.

Il pilota, inoltre, può conseguire la Certificazione di Istruttore (9 tipologie diverse) e di Esaminatore (6 tipologie diverse).


Come si diventa pilota


Requisito essenziale e imprescindibile per intraprendere la strada di pilota è l'idoneità psico-fisica certificata da un Centro Aeromedico (AeMC) per il rilascio della visita medica di Prima Classe necessaria per il conseguimento della CPL, MPL e ATPL, o da un AME per la seconda classe necessaria al conseguimento della PPL, della licenza di Aliante e di Pallone.

L’AME rilascia anche il Certificato per LAPL, necessario oltre che per il conseguimento della licenza LAPL anche per il conseguimento della licenza di Aliante e di Pallone purché non vengano svolte attività commerciali.

Per diventare pilota di velivolo o di elicottero occorre seguire un corso, composto da una parte teorica e da una parte pratica in volo e/o su un simulatore di volo, presso una scuola di volo ATO/DTO. La licenza si ottiene solo a seguito di un esame teorico-pratico.

Si può intraprendere il corso per diventare piloti professionisti dopo aver superato un test di matematica, fisica e inglese al fine di verificare da parte della ATO le conoscenze di base del candidato.


Come si consegue la licenza di volo


Per conseguire una Licenza di volo LAPL o PPL e svolgere attività di volo a solo scopo turistico, è necessario iscriversi presso una ATO o DTO, completare il programma di addestramento teorico e pratico e al termine, superare l'esame.

Per conseguire una Licenza di Pilota Commerciale e successivamente, quella di Pilota di Linea, allo scopo di intraprendere l'attività professionale di pilota, sono previsti due tipi di percorso: un corso così detto "Modulare" o un corso "Integrato".

Il corso Modulare consente di conseguire, in una prima fase, la Licenza di Pilota Privato di Velivolo o Elicottero, per proseguire poi con l'addestramento per la Licenza di Pilota Commerciale e infine, effettuato un numero minimo di ore di volo su aeromobili a equipaggio plurimo, sostenere l'esame per Pilota di Linea.

Il Corso Integrato offre la possibilità di conseguire la Licenza di Pilota Commerciale con l'idoneità teorica per la Licenza di Pilota di Linea.
Frequentando il corso di tipo integrato, l'allievo svolge l'addestramento teorico per la Licenza di Pilota di Linea (in gergo: ATPL Frozen) articolato in 750 ore di istruzione ripartite tra le varie materie. L'idoneità teorica conseguita resta valida per 7 anni dall’ultimo rinnovo dell’abilitazione strumentale per l’aeroplano e dall’ultimo rinnovo di un type rating, per l’elicottero. Terminato l'addestramento pratico e superato l'esame in volo, l'allievo sarà titolare di una Licenza di Pilota Commerciale che lo abilita a svolgere attività professionale.

Un percorso simile è intrapreso per il conseguimento della licenza MPL.

Il candidato in fase di addestramento è chiamato allievo pilota e vola sotto la responsabilità dell’Istruttore.
Le Licenze rilasciate dall'ENAC sono Licenze EASA, vale a dire che rispondono ai requisiti stabiliti e riconosciuti in tutti i Paesi aderenti all'EASA.


Le Abilitazioni e le Certificazioni


Una volta conseguita la licenza con almeno una abilitazione è possibile acquisire diverse e ulteriori abilitazioni sia per il pilotaggio di altri tipi o classi di aeromobili sia per lo svolgimento di altre specifiche attività come ad esempio il volo acrobatico, il volo strumentale, per citare solamente alcuni esempi; E’ infine possibile conseguire le Certificazioni di Istruttore e di Esaminatore.


Le organizzazioni per l'addestramento


Sono disponibili, i riferimenti delle DTO (Declared Training Organization) presso cui è possibile conseguire le licenze LAPL e PPL di aeroplano, di elicottero, di aliante e di pallone libero.

Chi ha, invece, aspirazioni professionali e intende conseguire la licenza commerciale di velivolo o di elicottero e le ulteriori abilitazioni, potrà consultare l'elenco delle scuole di addestramento ATO (Approved Training Organisation).

Aggiornato al
VEDI ANCHE
VEDI ALTRI