Social Media Policy ENAC

Termini e condizioni di utilizzo dei social network.

Perché l’ENAC è sui Social

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, ENAC, utilizza alcuni canali social con finalità istituzionali e di interesse pubblico, per raggiungere in modo immediato il maggior numero di utenti con i quali condividere e commentare informazioni su servizi istituzionali, su proprie attività e iniziative, su temi di maggiore interesse del settore.

L’ENAC, al momento, è sui seguenti social network:

  • Twitter utilizzato come strumento di diffusione delle informazioni sulle attività dell’ENAC e sui temi più interessanti del settore;
  • YouTube con il canale istituzionale ENAC CHANNEL che pubblica interviste, video su eventi, eventi in streaming, campagne istituzionali realizzati dall’Ente;
  • Instagram per condividere immagini e video notizie sulle attività di ENAC;
  • Linkedin per sviluppare e diffondere informazioni e contenuti specifici relativi a attività professionali dell’Ente.

Eventuali altri account riferiti all’ENAC non sono da questo gestiti né autorizzati.

L’obiettivo è informare, comunicare, ascoltare e confrontarsi con i cittadini.

Questo documento descrive la Social Media Policy dell’ENAC, le modalità di utilizzo degli spazi social, le tipologie dei contenuti pubblicati, le regole di comportamento e, più in generale, di Netiquette.

L’ENAC continua a utilizzare altri canali di informazione e comunicazione, tra cui

  • il sito www.enac.gov.it 
  • il Numero Verde 800 898 121
  • le relazioni con il pubblico
  • l’Ufficio Stampa (esclusivamente per i rapporti con gli organi di stampa).

Come gestiamo i Social

I nostri canali social sono gestiti dai responsabili della Funzione Organizzativa Contatti con la Stampa, della Funzione Organizzativa Comunicazione Istituzionale, dal Portavoce del Presidente, coadiuvati da una Redazione Social composta da persone assegnate a queste strutture.
Per i temi da condividere ci basiamo sulle informazioni che arrivano da tutte le direzioni dell’Ente che collaborano per contribuire a veicolare contenuti di interesse pubblico.

Quali contenuti pubblichiamo

  • Notizie sulle attività dell’ENAC, su eventi, servizi, progetti e altre iniziative dell’Ente e dei suoi vertici;
  • Condivisione delle principali informazioni pubblicate sugli altri nostri canali di comunicazione;
  • Commenti e retweet su temi di interesse del settore.

Le informazioni divulgate sui canali Social non sono esaustive e si rimanda ai contenuti del sito per un’informativa completa.

Sui contenuti esterni all’ENAC, la Redazione Social e l’ENAC non hanno responsabilità per eventuali informazioni non aggiornate o sbagliate, pur prestando la dovuta attenzione a inviare retweet solo da fonti verso cui sussiste ragionevole considerazione di attendibilità. L’ENAC non è responsabile di quanto postato da pagine e profili seguiti appartenenti a terzi.

I contenuti come fotografie, video e altro materiale multimediale che presentano in sovraimpressione il copyright ENAC oppure i testi originali ENAC possono essere riprodotti citando la fonte.

È tuttavia vietato il loro utilizzo per scopi commerciali.

La presenza di spazi pubblicitari a margine delle informazioni inserite sui social non sono sotto il controllo e la responsabilità dell’ENAC, ma sono generate in autonomia dalle piattaforme network.

Come e quando interagiamo sui Social

Presidiamo i profili social da lunedì a venerdì dalle 09:00 alle 17:00, esclusi i festivi.

Ricordiamo che i canali social non possono essere usati per inviare reclami e richiedere assistenza. Non verranno pertanto fornite risposte in tal senso.

Ricordiamo che i canali cui inviare richieste di assistenza o reclami sono quelli riportati nella sezione Contatti del sito ENAC.

Consigliamo di consultare preventivamente la sezione FAQ.

L’ENAC, nel ribadire che è garantita la massima partecipazione e trasparenza e che interviene solo a tutela di situazioni che violino la presente Policy, non si assume responsabilità per post e messaggi pubblicati da terzi in particolare nelle ore in cui non è possibile intervenire, ovvero al di fuori degli orari di copertura dalle 09:00 alle 17:00, dal lunedì al venerdì, esclusi i festivi. In tal caso si evidenzia che la moderazione verrà fatta a posteriori, cioè nel momento della riattivazione del monitoraggio.

Moderazione e Netiquette

Sui canali social dell’ENAC possono intervenire tutti per esprimere la propria libera opinione, sempre seguendo le buone regole dell'educazione e nel contesto di una conversazione civile e pertinente al tema trattato.

Le persone che interagiscono con noi sono responsabili dei messaggi che inviano, dei contenuti che pubblicano e delle opinioni che esprimono. Invitiamo tutti a esporre la propria opinione con correttezza e misura e a rispettare sempre il ‘pubblico interesse’ degli argomenti trattati o proposti.

Chiediamo inoltre a chi dialoga con noi sui social di prestare attenzione nell’inserire informazioni personali proprie o che possano violare la privacy di terzi.

L’ENAC non risponde della veridicità o meno di ciò che viene pubblicato sui propri canali da terzi.

L’ENAC si riserva il diritto di rimuovere qualsiasi contenuto che venga ritenuto in violazione di questa Social Media Policy o di qualsiasi legge applicabile.

Non verranno tollerati insulti, offese, turpiloquio, minacce o atteggiamenti che ledano la dignità delle persone e il decoro delle Istituzioni, i diritti delle minoranze e dei minori, i principi di libertà e uguaglianza. In particolare:

  • contenuti che promuovono, favoriscono, o perpetuano la discriminazione sulla base del sesso, della razza, della lingua, della religione, delle opinioni politiche, credo, età, stato civile, status in relazione alla pubblica assistenza, nazionalità, disabilità fisica o mentale o orientamento sessuale o condizioni personali o sociali;
  • informazioni che possono tendere a compromettere la sicurezza del volo o la sicurezza dei sistemi pubblici;
  • contenuti ingannevoli o che possano creare allarme ingiustificato;
  • contenuti che violino l'interesse di una proprietà legale o diritti di terzi compresa la reputazione;
  • contenuti sessuali o link a contenuti sessuali;
  • contenuti illeciti o che incoraggiano a compiere atti illeciti o attività illegali;
  • commenti o post che presentino dati personali e/o dati particolari in violazione del regolamento UE sulla privacy e della legge sulla privacy;
  • i dati personali e/o dati particolari postati in commenti o post pubblici.

Saranno soggetti a moderazione commenti e contenuti dei seguenti generi:

  • commenti non pertinenti a quel particolare argomento pubblicato (off topic) e interventi inseriti ripetutamente;
  • osservazioni pro o contro campagne politiche o indicazioni di voto;
  • commenti e post scritti per disturbare la discussione o offendere chi gestisce e modera i canali social;
  • spam, forme di pubblicità, promozione di interessi privati o informazioni che violino il copyright e che usano in modo inappropriato un marchio registrato;
  • contenuti che possano violare il diritto alla riservatezza in particolare rispetto al contenzioso pendente, alla corrispondenza interna e a documenti non ancora resi pubblici o relativi a procedimenti in corso.

Per chi dovesse violare queste condizioni o quelle contenute nelle policy degli strumenti adottati, ci riserviamo il diritto di usare il ban o il blocco per impedire ulteriori interventi e di segnalare l'utente ai responsabili della piattaforma e alle forze dell'ordine.

Gli autori dei contenuti rimossi saranno avvertiti tramite messaggio privato, se consentito dalla piattaforma utilizzata.

Dati personali e privacy

Ricordiamo che il trattamento dei dati personali degli utenti risponde alle policy in uso sulle piattaforme utilizzate (Twitter, YouTube, Instagram, Linkedin).

I dati e gli interventi inseriti sono visibili e consultabili da qualsiasi utente che acceda ai social network e sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti.

I dati sensibili postati in commenti o post pubblici all'interno dei canali social dell’ENAC verranno rimossi a tutela degli interessati.

Riferimenti per approfondimenti: Regolamento Generale europeo per la Protezione dei Dati Personali - GDPR e al D.Lgs 2018/101.

Per informazione sulla policy ENAC relativa alla privacy, rimandiamo alla pagina dedicata sul sito, nel Portale Amministrazione Trasparente.

Applicazione del Regolamento Generale europeo per la Protezione dei Dati Personali - GDPR

In applicazione del GDPR, gli account social dell’ENAC non raccolgono né trasferiscono i dati personali degli utenti. Le richieste personali vengono indirizzate ad altri canali che gestiscono le relazioni con gli utenti.

Come previsto dal GDPR, inoltre, gli account social dell’ENAC applicano il “diritto all’oblio”. La particolare forma di garanzia prevede la non diffondibilità, senza particolari motivi, di precedenti pregiudizievoli dell'onore di una persona. Ad ogni sollecitazione da parte dei singoli utenti, la Redazione Social si adopererà per eliminare ogni riferimento individuale rintracciabile nelle attività dei social media.

Gli account social, almeno fino all’entrata in vigore di una norma specifica italiana, rispettano il dettato del GDPR che impedisce la partecipazione degli under 16 senza l’approvazione dei genitori.

Social Media Policy Interna

La Social Media Policy Interna riporta le principali regole di comportamento che chi lavora in ENAC, o ha rapporti di collaborazione o consulenza, è invitato a rispettare nell’utilizzo dei propri account social personali a salvaguardia dell'Ente, delle proprie attività istituzionali, del proprio operato e delle persone che vi lavorano.

Eventuali profili individuali di dipendenti, collaboratori e consulenti dell’ENAC sono gestiti a titolo personale e in autonomia nel rispetto del Codice Comportamento ENAC e del Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici, a norma dell'articolo 54 del Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.

Se l’appartenenza all’ENAC è dichiarata o desumibile dal profilo dell’utente o dal contenuto di un intervento, vi invitiamo a specificare che quanto pubblicato rispecchia le proprie opinioni personali e che le opinioni espresse hanno carattere personale e non impegnano in alcun modo la responsabilità dell'Ente.

Il personale può liberamente condividere sui propri profili privati i contenuti diffusi dai canali ufficiali dell’ENAC, ma non può diffondere notizie e informazioni di cui sia a conoscenza in ragione del proprio ufficio, nel rispetto del Codice Comportamento ENAC.

Richiediamo anche di non apporre il logo ENAC su materiali prodotti a titolo personale e postati sui propri canali privati.

Invitiamo a evitare, inoltre, la diffusione sul proprio profilo privato di contenuti, decisioni, procedimenti in corso o eventi ENAC prima che siano stati resi pubblici attraverso i canali ufficiali dell’Ente.

L’ENAC si riserva di chiedere la rimozione di contenuti contrari alla Social Media Policy e al codice di comportamento dell’ENAC anche attraverso il gestore della piattaforma.

Aggiornamenti e modifiche

La data di pubblicazione del presente documento è novembre 2019. La Social Media Policy potrà essere rivista e aggiornata dall’ENAC in qualsiasi momento e senza preavviso.

Aggiornato al
VEDI ANCHE
VEDI ALTRI