In aeroporto

In aeroporto è possibile segnalare il proprio arrivo per ricevere l’assistenza prenotata.
All’interno e all’esterno dell’aerostazione sono previsti dei punti di chiamata segnalati in modo chiaro e in formato accessibile. 

È qui che la persona incaricata dell’assistenza verrà a prendere il PRM e se necessario lo aiuterà nella registrazione ai banchi del check-in. Se richiesto dal PRM la stessa persona gli fornirà assistenza fino al posto assegnato a bordo dell’aeromobile accompagnando il PRM durante i vari controlli previsti per motivi di sicurezza e per le formalità di controllo passaporti
E’ importante presentarsi in aeroporto entro l’orario comunicato dalla compagnia aerea, dall’agenzia di viaggio o dal tour operator. 

In assenza di precise indicazioni è necessario presentarsi con almeno due ore di anticipo rispetto all’orario pubblicato del volo al punto di chiamata oppure un’ora prima se ci si presenta direttamente ai banchi check-in.

Assistenza in aeroporto

Il gestore aeroportuale attraverso il proprio personale appositamente formato deve consentire al PRM di:

  • comunicare il proprio arrivo in aeroporto, utilizzando i punti designati del terminal;
  • spostarsi da un punto designato al banco di registrazione (check-in);
  • adempiere le formalità di registrazione del passeggero e dei bagagli;
  • espletare i controlli per l’emigrazione, doganali e di sicurezza;
  • imbarcarsi e sbarcare dall’aereo, mediante elevatori, sedie a rotelle, ecc.;
  • procedere dal portellone dell’aereo al posto a sedere e viceversa;
  • riporre e recuperare il bagaglio e l’eventuale sedia a rotelle o altro ausilio imbarcato;
  • recarsi a ritirare il bagaglio nell’area riconsegna, espletando i controlli necessari;
  • essere accompagnati a un punto designato;
  • prendere i voli in coincidenza con assistenza all’interno dei terminal e tra di essi;
  • potersi recare ai servizi igienici in caso di necessità;
  • poter essere assistito in aeroporto, su richiesta, dal proprio accompagnatore;
  • ricevere, previo preavviso di 48 ore, assistenza a terra per tutte le attrezzature necessarie per la mobilità;
  • ricevere assistenza a terra per cani da assistenza riconosciuti, ove opportuno;
  • poter accedere alle informazioni essenziali sui voli.

Sia nel caso di arrivo a destinazione sia in caso di transito su uno scalo intermedio rispetto alla destinazione finale, un addetto sarà presente all’atterraggio per aiutare il passeggero, purché questi abbia regolarmente prenotato l’assistenza.

Aggiornato al
VEDI ANCHE
VEDI ALTRI